logo Sarah’s Kitchen Stories

Caramello salato

Print page

[scroll down for the english version of the recipe]

Ci sono preparazioni base che si ha la fortuna di poter acquistare già pronte. Sono piccole scorciatoie che semplificano la vita e rendono più semplici ricette che magari possono risultarci ostiche o che richiederebbero una gran mole di tempo/lavoro in più. Non ho nulla contro centre scorciatoie, siano benedette!

Trovare il lemon curd già bell’e pronto sullo scaffale del supermercato, oppure una pasta sfoglia che necessita solo di essere srotolata e farcita… Che grandi cose. Però, e c’è il però, la soddisfazione che si ricava dal realizzare tutto da se, quella è impareggiabile.

Un prodotto come la salsa di caramello, poi, che richiede praticamente solo 3 ingredienti, è davvero gran cosa potersela fare. Delizioso se aggiunto al ripieno di una apple pie, sul gelato, aggiunto nei brownies,… Insomma, potete davvero sbizzarrirvi.

Se pensate di essere interessati, continuate la lettura. La ricetta è davvero semplicissima.

CARAMELLO SALATO

Ingredienti per circa 300 g di caramello

200 g di zucchero

100 g di burro

120 g di panna fresca

1 pizzico generoso di sale

Preparazione

In un pentolino antiaderente versare lo zucchero e porlo su fuoco medio così, a secco. Tenere d’occhio il pentolino, senza mescolare MAI (al massimo è consentito scuotere il pentolino). Pian piano lo zucchero tenderà a liquefarsi ed imbrunire.

Quando lo zucchero sarà completamente sciolto e di un bel colore ambrato intenso, togliere il pentolino dal fuoco ed aggiungere il burro (fare estrema attenzione agli schizzi!), mescolare fino a farlo sciogliere completamente.

Riportare su fuoco medio-basso, aggiungere la panna e mescolare con una frustina. Fare attenzione, perché l’aggiunta della panna farà “gonfiare” il composto. Mescolare fino a riportare il tutto a bollore.

Lasciar sobbollire un minuto, togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. Versare in un vasetto sterilizzato: mantenuto in frigo, si conserverà fino a due settimane.

Qui il caramello era ormai a temperatura ambiente (molto denso e viscoso), mentre nel video sotto è ancora molto fluido, perché ancora piuttosto caldo.

NdA: la consistenza del caramello caldo è molto più liquida di quello freddo. Non preoccupatevi se vi sembra troppo liquido, tenderà ad addensarsi man mano che si raffredda.

ENGLISH VERSION

SALTED CARAMEL

Ingredients for about 300 g of caramel

200 g granulated sugar

100 g butter, room temperature

120 g double cream

a generous pinch of kosher salt

Method

Put a medium, non-stick pan over medium heat, pour in the sugar. Cook until the sugar starts to turn golden brown – you don’t need to stir but you can gently swirl the pan to make sure all the sugar melts.

Once the sugar has melted and bubbles form all over the surface, take the pan away from the heat. Carefully whisk in the butter and add a good pinch of kosher salt. Wait until the butter melts, then pour the double cream into the pan (be careful to avoid hot splashes). Whisk and bring to a boil, then remove from heat.

As you can see here, once cooled caramel has his dense texture (like honey), but when it’s still hot is more runny (as in the video above)

Leave the salted caramel to cool and transfer into a sterilized jar – it will keep in the fridge for up to two weeks.

 

Dettagli Post

Pubblicato: 10 Ottobre 2019

By:

Commenti: 0