logo Sarah’s Kitchen Stories

HAND PIES ALLE MORE

Print page

[Scroll down for the english version of the recipe]

I frutti di bosco sono tra le (pochissime) cose che amo dell’estate.
Quelli, la pausa da scuola (più che altro, i 100 km al giorno che NON devo farmi per portarlo ed andarlo a riprendere) ed il maggior tempo a disposizione per dedicarmi alle ricette ed alle foto.
Da settembre a giugno è tutto molto frenetico, e mi ritaglio il tempo in maniera chirurgica.
Dicevamo, i frutti di bosco.
I lmponi riempiono le piante che ho in giardino.
Quest’anno me li sto mangiando così, a manciate, direttamente dalle piante.
Poca voglia di trasformarli in altro, mi va di gustare la loro dolcezza in semplicità.
Un altro è il discorso per le more.
Quasi sempre le trovo in commercio che sono insipide, quasi immangiabili.
Quest’anno invece sembrano essere dolci e deliziose, come nei miei ricordi da bambina.
Ci ho voluto fare delle semplici tortine con la pasta sfoglia.
Un po’ di zucchero, scorza di limone e via.
Sono davvero spaziali.

HAND PIES ALLE MORE

Ingredienti (circa 13-15 pezzi, ma dipende dalle dimensioni)
2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
600 g di more
1 cucchiaio di scorza di limone
120 g di zucchero per marmellate*
1 pizzico di sale
30 g di fecola
1 uovo
zucchero di canna q.b

glassa
5-6 cucchiai colmi di zucchero a velo
qualche cucchiaio di latte intero
3-4 more schiacciate

* è uno zucchero addizionato con acido citrico e pectina, venduto per l’uso principale in marmellate. Tende ad addensare maggiormente i liquidi che escono dalla frutta, ed è perfetto per questi dolci. Se non lo avete a disposizione, usare zuchero semolato comune, mettendo magari un cucchiaio in più di fecola.

Preparazione

In una ciotola capiente mescolare le more, lo zucchero, la scorza di limone, la fecola ed il sale.
Schiacciare leggermente le more, quel tanto da far fuoriuscire un po’ del succo.
Tenere da parte.
Prendere la sfoglia dal frigo e ritagliare dei quadrati di circa 12 cm per lato.
Mettere al centro un cucchiaio abbondante di more, sigillare piegando a rettangolo o a triangolo.
Premere bene sui bordi per far aderire la sfoglia, aiutandosi con una forchetta.
Disporre su un vassoio con carta forno e riporre in frigo.
Lasciare in frigo 30 minuti circa.
Preriscaldare il forno a 185°C.
Prendere i dolci dal frigo, spennellare l’uovo sbattuto, praticare qualche taglio sulla superficie delle tortine (per consentire a vapore di fuoriuscire in cottura), spolverizzare con lo zucchero di canna ed infornare per circa 20 minuti, o fino a doratura.
Togliere le tortine dal forno, lasciar riposare e preparare la glassa.
Mettere lo zucchero a velo ed il succo delle more schiacciate in una ciotola, ed aggiungere latte fino ad ottenere la consistenza voluta (3-4 cucchiai circa).
Cospargere i dolci con la glassa.

ENGLISH VERSION

BLACKBERRY HAND PIES

Ingredients
2 sheets frozen puff pastry, defrosted
600 g blackberries
1 tbs lemon zest
120 g gelifying sugar* (or regular caster sugar, if you don’t have it)
a pinch of kosher salt
30 g cornstarch
1 egg
cane sugar

glaze
5-6 tbs icing sugar
a few tbs of milk
3-4 crushed blackberries

*this is the perfect sugar to make homemade jam or for fresh fruit pies. Basically it’s sugar, citric acid and pectin, and it helps a lot to create a thick sauce with the fresh fruit juices, preventing the dough from being soggy. If you can’t find this were you live, use simple caster sugar, and maybe add 1 more tbs of cornstarch

Method

In a big bowl mix blakberries, sugar, salt, lemon zest and cornstarch. Crush a bit some of the berries, to release some juice.
Unfold one sheet of puff pastry on a floured cutting board.
With a sharp paring knife, cut four 10-12 cm squares from the pastry and discarding the scraps. Place 1 tbs full of the filling in the centre of each square, leaving a border around the edge of each one. Brush the edges with the egg wash and fold over, making a triangle. Crimp the edges together with the tines of a fork.
Repeat with the second sheet of puff pastry.
Place pies on a sheet pan lined with parchment paper, and chill for 30 minutes.
Brush with the egg wash, sprinkle with the turbinado sugar, and make 3 small slits in each pie to allow steam to escape.
Bake for 20 minutes or until puffed and golden brown.

For the glaze, simply crush the berries and add them to the icing sugar, adding milk until you reach the desired consistency.

Serve warm with vanilla ice cream or at room temperature.

 

Dettagli Post

Pubblicato: 28 Luglio 2019

By:

Commenti: 0