logo Sarah’s Kitchen Stories

Cerco l’estate tutto l’anno…ma soprattutto in estate :)

Print page

Cerco l'estate tutto l'anno...ma soprattutto in estate :)

Le ricette regionali e famosissime mi mettono una certa soggezione.

Quando si tratta di piatti tanto antichi quanto ormai famosi, tutti ne sanno una più degli altri, i loro nonni facevano nel modo corretto, l'unico, e guai ad osare diversamente.

Quando si è trattato di fare in casa il pesto genovese per la prima volta, ormai diversi anni fa, l'unica strada che mi è parsa logicamente percorribile è stata quella di cercare la ricetta registrata come ufficiale, ed attenermi a quella.

Ora, come in tutte le preparazioni tipiche, non è quasi mai possibile riprodurre il prodotto che si mangerebbe nella terra d'origine, ma si può tentare di avvicinarsi il più possibile.

Non trovo il basilico di Pra, per esempio, e faccio con quello che riesco a reperire. Uso un ottimo olio ligure, cerco di trovare gli ingredienti migliori che mi offre il mercato e poi…pesto.

A volte, se il tempo è tiranno, frullo (confesso, sì): in quel caso parlerei di salsa al basilico, perché è giusto cercare di usare anche i termini il più precisi possibili per evitare confusioni.

Perciò, cari i miei liguri, integralisti e non, perdonate se ci sono dettagli diversi dalla vostra versione, abbiate clemenza. Io ci provo ad avvicinarmi al vostro splendido pesto.

In compenso non amo la pasta al pesto con anche i fagiolini e le patate, ma da solo.

Portate pazienza, su 🙂

(e se volete portarmi anche qualche trofia, non mi offendo :))

Cerco l'estate tutto l'anno...ma soprattutto in estate :)

IL PESTO DI CASA MIA (cercando di essere il più fedele possibile al Disciplinare ma anche ai miei gusti personali per le proporzioni)

Ingredienti

50 g di basilico

2 spicchi di aglio (io ne metto 1, privato dell'anima)

1 cucchiaio colmo di pinoli

mezzo bicchiere di olio extravergine ligure

5 cucchiai di Parmigiano

3 cucchiai di Pecorino sardo

1 pizzico di sale grosso

Cerco l'estate tutto l'anno...ma soprattutto in estate :)

Preparazione

Lavare con cura il basilico ed asciugarlo su un canovaccio.

Nel mortaio pestare l'aglio e, man mano, aggiungere le foglie di basilico, a cui si aggiungerà anche il sale grosso, che aiuterà a creare attrito e pestare le foglie.

Una volta fatto, aggiungere (e pestare) i pinoli, e successivamente i formaggi grattugiati.

Solo da ultimo unire l'olio.

Cerco l'estate tutto l'anno...ma soprattutto in estate :)

 

Dettagli Post

Pubblicato: 2 luglio 2014

By:

Commenti: 0

Categorie Post

pasta, Pastasciutta