logo Sarah’s Kitchen Stories

La torta nata dalla necessità e futura presenza fissa…

Print page

torta pesche e timo limone cotta 003editedtesto
Stampo Tarte Tatin Emile Henry

Spesso accade che sia il caso a creare un dolce che finirai per amare alla follia.
Altrettanto spesso accade che ci si inventino dei piatti per utilizzare prodotti al limite della scadenza. In questo caso, avevo degli yogurt al limite e delle pesche che definire sassi non rende l’idea.
Il bello della frutta un po’ acerba è però che, una volta cotta, acquista comunque una sua dignità.
Ho voluto accostare alle pesche sentori limonati, così ecco comparire il timo limonato (decisamente l’erba più usata della mia estate 2012 insieme al basilico), la scorza del lime ed il suo succo.
Ne è nato un dolce soffice, umido e delizioso.
Vi avevo anticipato che il timo limonato in questa mia estate è finito davvero un po’ ovunque, no?
Io l’ho cotto nello stampo da Tarte Tatin Emile Henry, anche perché spesso gli stampi acquistano un nome per esser riconoscibili ma poi ci si può fare qualsiasi cosa: in questo caso il diametro di 20 cm era perfetto per le dosi usate e la cottura è stata altrettanto perfetta.
Ovvio che, in mancanza, potete usare un qualsiasi altro stampo da dolce del medesimo diametro.

torta pesche e timo limone cotta 006editedtesto

TORTA DI PESCHE, YOGURT E TIMO LIMONE

Ingredienti per uno stampo da 20 cm di diametro

200 gr di farina 00
50 gr di farina di mandorle
50 gr di zucchero muscovado
75 gr di zucchero semolato
80 gr di burro fuso ed a temperatura ambiente
1 uovo
250 gr di yogurt
succo di 1 lime e scorza di mezzo frutto
timo limone a piacere
pizzico di sale
10 gr di lievito per dolci
pesche q.b

1 cucchiaio di zucchero muscovado per spolverare
2 cucchiai di confettura di pesche o albicocche per glassare la torta

Preparazione

torta pesche e timo limone cotta 007editedtesto

Procedere come per i muffins.
Mescolare tutti gli ingredienti secchi in una ciotola, quelli liquidi in un’altra: amalgamarli insieme, mescolando delicatamente fino ad avere un composto omogeneo.
Versare l’impasto nello stampo imburrato, livellarlo e lasciarlo riposare mentre si affettano le pesche e si porta il forno a temperatura (180°): è importante far riposare l’impasto così che non risulti gommoso una volta cotto, quindi se si procede così le tempistiche sono ideali.

torta pesche e timo limone 006editedtesto
Stampo Tarte Tatin Emile Henry

Stendere le pesche a raggiera sul dolce, cospargere con un cucchiaio di zucchero muscovado ed infornare a metà altezza a 180° per circa 35-40 minuti -fondamentale fare la prova stecchino per assicurarsi che il dolce sia cotto anche sul fondo -.
Una volta cotto, spennellare delicatamente con la confettura finché il dolce è ancora caldo.

torta pesche Collageeditedtesto

 

  • Serena [verdepomodoro] dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    timo limonato, mai AVVISTATO! ma come va?

  • Zonzo Lando dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    L'aspetto è favoloso, non ho dubbi che sia venuta buonissima :-) Baci!

  • MarinaM (Ricette Reali) dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    interessante il timo limonato, non lo conoscevo, ho varie piante di timo in giardino perché amo molto le aromatiche, ma questo tipo no. rimedierò presto :-)

  • ann@... dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    veramente bellissima complimenti :))

  • Milady dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    deliziosa e inusuale, con quel particolare aroma!

  • Ska dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Fantastica come al solito!
    Ma con cosa hai tagliato le pesche??? Sono perfettissimissime...

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Con le manine sante e tanta pazienza :D

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Devi rimediare assolutamente Marina, è veramente delizioso! L'ho scoperto qualche anno fa e mai più lasciato :)

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Grazie mille :)

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    E' venuta molto meglio di quanto credessi, squisita, tanto che non pensavo mica di pubblicarla: invece... :)

  • Paola dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Ciao davvero bella ed elegante. Complimenti! Anche io adoro il timo limonato e poi con i suoi fiorellini mi piace decorare i piatti. Un abbraccio e buona giornata

  • GG dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Oh, mamma mia, cosa vedono i miei occhi??? Come sempre, non solo quello che prepari è invitantissimo, ma le foto sono a dir poco stupende! Ed ecco un'ottima idea da sfruttare quando compro quelle orribili pesche più dure dei sassi!
    Un bacione, GG

  • giottina dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Mamma mia che meraviglia...viene voglia di addentare anche il monitor. Sembra davvero deliziosa. Complimenti!!!!

  • UnaZebrApois dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    che torta bellissima! non sapevo di dover far riposare l'impasto!Ma così viene benissimo con il taglio delle pesche che non hanno neanche il tempo di annerirsi :D grandissima idea!

  • Loredana dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Spettacolare!! Degna fine per la frutta non troppo matura!

    ciao loredana

  • Valentina dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    devo provare questa base con tanto yogurt quanta farina...deve essere sofficissima

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Sì, lo è: ricorda solo di darle quei 20 min di riposo una volta nello stampo dopo averlo mescolato, così non rischi l'effetto gomma una volta cotta e resta soffice e umidina ;)

  • Luca and Sabrina dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Torta meravigliosa solo a vederla, sa di buono, anzi di buonissimo e allora visto che ce ne siamo innamorati, vogliamo prepararcela, abbiamo delle pesche in surplus e non sono dure come sassi, ma al contrario parecchio mature, le utilizzeremo per evitare che finiscano da buttare.
    Un bacione da Sabrina

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Già, con la frutta un po' insipida tocca per forza andar di cottura, e poi alla fine ringrazi di averla trovata così perché ti ha fatto fare un dolce squisito (ed allora riprovi a farlo con la frutta "buona", perché "se è così buona con la pesca insipida, chissà che goduria con quella a giusta maturazione...." e anfatti :D)

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Con le pesche buone sarà ancora meglio allora!
    Qui è evaporata, tocca rifarla a brevissimo :)

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Il timo limonato poi sposa benissimo il lime, è stata proprio una folgorazione :)

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Com'è andata poi con le polpettine? Il ripiego timo comune/scorza ha funzionato o vi è toccato buttar tutto?
    Un bacione a te :)

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 22 agosto 2012


    Qui vicino ho due vivai, in uno lo trovo sempre mentre nell'altro non sanno nemmeno di che parlo.. Mi sa che va un po' a chiulo.
    Qui tutto bene, se poi il caldo mi desse tregua e non vivessi con 30 e più gradi in casa sarebbe proprio perfetto: speriamo finisca presto, ché quest'estate è stata una vera tragedia!

  • SQUISITO dice:

    Pubblicato: 23 agosto 2012


    Ciao! Ho dato una sbirciata al tuo blog, davvero complimenti per le ottime ricette e per la grafica davvero carina!Mi sono unita fra i tuo sostenitori in modo da non perdermi le tue prossime ricette, spero tu possa contraccambiare con il mio blog!
    Ti aspetto per poter condividere insieme tante nuove idee in cucina! A presto!

  • Luisa dice:

    Pubblicato: 23 agosto 2012


    La sua bontà la si vede anche attraverso lo schermo.. Buonissima, leggera.. Mi piace moltissimo!!! Brava te la copio

  • Anonymous dice:

    Pubblicato: 24 agosto 2012


    ciao, come hai fatto a tagliare le pesche così uguali e precise? :-) Adriana

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 24 agosto 2012


    Mi piacerebbe potervi dire che ho usato l'ultimo degli aggeggi tecnologici mai-più-senza che tanto mi intrippano, ma qui nessun trucco: santa pazienza, sante manine e santo coltello affilato e seghettato. Nulla più :)

  • Eleonora dice:

    Pubblicato: 24 agosto 2012


    Ce l'ho in forno!! ^^

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 24 agosto 2012


    Donna coraggio, qui ci sono 30° in casa e faccio la bava solo al pensiero del forno acceso!
    Spero vi piaccia :)

  • Eleonora dice:

    Pubblicato: 25 agosto 2012


    Piú che coraggio... Istinto suicida! o_O
    Ça va sans dire, la mia è la sorella storpia della brutta copia della tua torta...... Speriamo almeno sia buona, la regaleró domani a mia zia per il buffet dei suoi 50 anni di matrimonio ^^

  • Russell at Chasing Delicious dice:

    Pubblicato: 28 agosto 2012


    Gorgeous treat! I could eat the whole thing!

  • monica dice:

    Pubblicato: 1 settembre 2012


    e questa diventerà la mia torta dell'estate... è superba amo il timo e il timo limonato in tutte le sue applicazioni, ricetta salvata per un prossimo futuro quasi domani se non lunedì. un abbraccio mony

  • Muhammad Noman dice:

    Pubblicato: 5 febbraio 2013


    Tips to a flat stomach
    ----------------------------------
    5 Tips to a flat stomach
    Stop making these 5 Major mistakes and you will finally lose your stubborn belly fat
    There are long lasting ways to get the amazing middle you crave. These genius tips
    Will help you shed inches and pounds, banish the bloat, And feel even more gorgeous.
    we have very best advice for quickly shrinking your tummy. Here are the surprising
    Hello, skinny jeans!
    http://juicyabs.com
    http://www.facebook.com/5TipsToAFlatStomach?skip_nax_wizard=true

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 22 agosto 2012

    By:

    Commenti: 33

    Categorie Post

    merenda, Torte