logo Sarah’s Kitchen Stories

1 fondente per 1000 idee e…premio! :)

Print page

Un po’ di tempo fa (diciamo almeno un annetto) bazzicavo su youtube alla ricerca di video di cucina.
Per caso sono saltati fuori dei video di decorazione di torte, realizzate con una copertura fatta di Marshmallows sciolti, acqua e zucchero a velo.
Io non avevo mai fatto nulla di simile fino a quel momento, e la cosa mi incuriosiva parecchio. Come sempre, a veder fare le cose alle persone competenti, sembra tutto molto semplice: in questo caso però mi pareva semplice davvero, e non un’allucinazione da “se lo fanno loro posso riuscirci anch’io!”…
Ho cominciato a cercare notizie su questo magico fondente ed ho deciso di cimentarmi.
Beh, i risultati sono stati stupendi fin dal primo tentativo!
La pasta che si ottiene è simile alla plastilina, elastica e facile da manipolare e modellare.
Così ho iniziato a fare diverse piccole decorazioni con questa tecnica.
Queste sono alcune tortine che ho realizzato rivestendole appunto col fondente, colorato con coloranti alimentari:

Collage di Picnik

La ricetta usata per il dolce (più o meno simile per tutte e tre le torte) la posterò in seguito, ma volevo solo farvi vedere alcune cose carine che si possono fare con questo impasto.
Siccome sono certa che, come ci sono riuscita io possono riuscire tutti, ecco la ricetta ed i passaggi per realizzare la vostra plastilina commestibile.
Potete trovare cose carine e ulteriori idee sul fondente di marshmallows sia su Coquinaria che su Cookaround.

FONDENTE DI MARSHMALLOWS

Ingredienti:

100 gr marshmallows (quelle caramelle spugnose e zuccherose di colore pastello)
220 gr zucchero a velo (quello acquistato, NON fatevelo in casa perchè otterreste un disastro!)
2 cucchiaini di acqua
coloranti alimentari in pasta/polvere/liquidi ( i migliori sono quelli in pasta perchè non modificano troppo la consistenza dell’impasto, a differenza degli altri due)

Preparazione

Collage 1

Fondere a bagnomaria i marshmallows con i cucchiaini di acqua.
E’ molto importante che usiate le stesse accortezze che si usano per fondere il cioccolato (l’acqua della bacinella sotto non deve arrivare a toccare quella con le caramelle, mescolatele quando cominciano a sciogliere).

Collage 2

Appena sciolto aggiungere fuori dal fuoco metà dello zucchero e mescolare con l’aiuto di un cucchiaio.
Il composto è molto appiccicoso e col cucchiaio farete meno fatica.
Fare la fontana con lo zucchero restante e impastare come fosse pasta all’uovo finché non avrà la consistenza della plastilina.

Avvolgere in pellicola (deve essersi raffreddato, perché altrimenti la pellicola si incolla).
Eventualmente prima di avvolgerlo passatelo leggermente in zucchero a velo, così da fare un po’ di barriera con la pellicola e lasciate riposare a temperatura ambiente per un’oretta.

Se volete un impasto colorato aggiungete ora qualche goccia di colorante (poco!) e impastate, finché il colore risulterà omogeneo (se si ammorbidisce, lavorare sempre con amido di mais o zucchero a velo accanto).
Una volta fatto, è possibile conservarlo anche per un mese, ben avvolto in pellicola. Se indurisce, si può ripristinarne la morbidezza passandolo a temperatura bassa e per pochissimi istanti al microonde.

Approfitto del post per ritirare un premio dalle Broccole e da Lalu e ringraziarle entrambe per aver pensato a me!

Onoratissima davvero, grazie mille ragazze! 🙂

p.s: approfitto di questo post che avevo precedentemente programmato per scusarmi con tutte per la mia attuale -e forzata- assenza e relativa latitanza da questo e dai vostri blog. Sono finalmente entrata nella nuova casa, dopo i traslochi vari, e non avendo ancora la linea di telefono e Internet mi collego pochissimo. Spero di tornare più presente tra pochi giorni, ma temo che per almeno un paio di mesi ci sarò a periodi alterni, quindi… perdono! 🙂

 

  • Virò dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    Mi piacciono tantissimo questi impasti da copertura!
    Come al solito ho una marea di curiosità: senza coloranti la tonalità del composto è rosa come nella foto del bagnomaria? La consistenza della copertura come rimane? Il sapore ricorda quello delle caramelle o rimane più neutro? Prima di ricoprire le torte hai messo della confettura?...
    Non mandarmi a quel paese: ormai lo sai che sono una curiosona!...

  • fantasie dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    Dunque, anche io ho provato a fare tutto ciò, ma è molto, ma molto più difficile di quanto anche tu, lo faccia apparire. Strepitosa è dire poco!

  • cinzietta dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    provato il mmf che la pasta di zucchero. Preferisco di gran lunga quest'ultima. Però hai ragione 1.000 modi per il suo uso!
    complimenti per le decorazioni..manca la torta con il timbrataglia a forma di tulipano. Te la ricordi?

  • katty dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    anche io l'ho provata circa 2 mesi fa e mi è riuscita subito bene!! le tue torte sono stupende!!

  • Virò dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    Grazie mille delle delucidazioni: sei sempre disponibile...
    Buona settimana...

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    Fantasie: ma davvero?
    Sarà che ho avuto fortuna ma io l'ho trovato davvero facile... Non è che la marca dei dolcetti può aver influito sul risultato? Che ne so, magari le aziende hanno delle ricette per ottenerli diverse quel tanto da poter incidere sul risultato di questa preparazione...

    Cinzietta: ecco, io la pasta di zucchero (di Rossanina) non riesco a farla!
    Non escludo che sia migliore di questa, anzi, ma proprio come gli ingredienti mi vedono...parte il boicottaggio! Uff... La torta dei tulipani dici? È la prima, quella gialla :)

    Katty: anche tu sei finita nella rete del marshmallow fondent? :)
    Grazie mille dei complimenti

    Virò: figurati, se so rispondere mi fa piacere che tu mi chieda.
    Allora... I dolcetti di solito sono di color pastello, ed il risultato finale non è tanto rosa (la foto forse inganna un po') ma un giallino sporco. Una volta colorati coi colori prescelti però non viene assolutamente pregiudicato il risultato finale.
    La copertura resta abbastanza soffice, perchè per "incollarla" alla torta sotto ci si mette o crema di burro -che io non amo- oppure panna montata -come nel mio caso- o confettura. L'umidità di questi elementi mantiene abbastanza morbida anche la copertura.
    Il sapore? Visto che le caramelle sono dolci e che ci si aggiunge zucchero pensavo fosse dolcissimo, invece non è il caso: il sapore è leggermente zuccherato, ma non incide granchè sul gusto finale del dolce.

  • piccolacuoca dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    Oh mio Dio...è meravigliosoooooooo!!!
    *___*

  • Federica dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    Anch'io lo uso solo che a manualità sono a zero...complimenti per i capolavori!

  • carmen dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    ma i marshmallows, devono essere per forza bianchi? io li ho trovati bianchi e rosa chissà se vanno bene lo stesso un bacio

  • Rosetta dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    Magari riuscissi a fare qualche cosa di decente !

  • Fra dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    Mamma mia ma che capolavori!!! Mi piacerebbe davvero provare a fare delle decozioni del genere ma ho solo un unico dubbio: il dolce non diventa troppo zuccheroso?
    Grazie per le splendide idee e congratulazioni per la nuova casa ;D
    Un bacione
    fra

  • manu e silvia dice:

    Pubblicato: 10 maggio 2009


    Stupende le realizzazioni che si possono fare con questo fondente.
    noi siamo un po' negate con la pasticceria, ma qui girano maestre pasticcere che sicuramente apprezzeranno la notizia.
    un bacione

  • Mirtilla dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    davvero una dritta utile ed interessante,grazie per averla condivisa con noi ;)

  • Elisakitty's Kitchen dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    Bellissime le tue decorazioni! Sei troppo brava!

  • marsettina dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    cercavo da tempo chi mi spiegasse come si facesse questo mmf finalmente ti ho trovato ricettina grazie

  • stefi dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    Sarà anche facile cara Pupina, io ho provato con la pasta di zucchero ma non è risulata così elastica, tanto che ci ho rinunciato.
    Forse con questa tua ricetta il risultato sarà migliore , te lo dirò appena provo, un besito!!!!!!!

  • Lady Cocca dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    Io lo uso spesso, sprattutto quando non trovo il glucosio per la pasta di zucchero....ciaooooo

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    Carmen: probabilmente nella foto che ho fatto i colori sono un po' sballati e non si vede bene, ma nella mia ciotolina ci sono marshmallows bianchi, gialli e rosa. Il colore finale rimane sempre un giallino, bianco "sporco". Ma è talmente lieve che, una volta colorato il composto, non si nota assolutamente nulla.

    Fra: assolutamente no.
    Lo dicevo anche sopra a Virò. Sembra strano, vista la dolcezza dei marshmallows e l'aggiunta importante di zucchero a velo, ma nell'insieme del dolce quasi non si sente.
    Certo, se stendi il fondente spesso 3 cm allora sicuramente il sapore è più marcato, ma considera che lo si tira sui 2-3 mm, ed in quel caso il sapore è davvero quasi impercettibile.

    A tutte: grazie dei complimenti. Più in là posterò la ricetta di quelle tortine delle foto, così avrete la preparazione completa se voleste cimentarvi ;)

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    Stefi: ma sai che anch'io con la pasta di zucchero non riesco a lavorarci? Ho provato diverse volte ma non sono mai riuscita a farci nulla se non a buttarla via!
    È proprio per questo che, quando ho visto questa, ho voluto provare: mi sembrava una soluzione veloce e semplice, ed infatti mi ci sono trovata bene.
    Al momento ho lo stesso problema che avevo con la pasta di zucchero con il cioccolato plastico: tre tentativi, tre fallimenti.
    Spero di riuscire a trovare una preparazione adatta alla mia inettitudine anche per quello!
    Besos

  • dario dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    una volta ho comperato le marshmallows per provare a farlo...ma ... me le sono mangiate prima..eheheh....(però prima o poi ci provo: vengono delle cose stupende)
    ciaooooooo e a prestoooo!!!!!

  • emamama dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    quanto sei brava....anche io amo moltissimo lavorare col mmf e lo preferisco alla pasta di zucchero..
    ciaooooo

  • Mary dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    Complimenti sei stata molto brava , questa è una delle poche cose che non ho ancora provato !

  • Valentina dice:

    Pubblicato: 11 maggio 2009


    Bravissima! anch'io ho provato, ma il risultato non mi ha entusiasmata troppo. Proverò ancora ma questa volta con i tuoi consigli..

  • Roxy dice:

    Pubblicato: 12 maggio 2009


    Anch'io è tantissimo che voglio cimentarmi con questa tecnica....ormai ho perso il conto delle volte che ho comprato i marshmallows ma alla fine ce li siamo sempre mangiati prima che potessi utilizzarli!!!!
    I miei complimenti, hai fatto un lavoro grandioso! Baci

  • luna dice:

    Pubblicato: 12 maggio 2009


    Che bellissima spiegazione!!!
    Complimenti!

  • Gunther dice:

    Pubblicato: 12 maggio 2009


    vedo che ti sei sbizzarita bravissima

  • marjlet dice:

    Pubblicato: 16 maggio 2009


    Io ho cominciato proprio con un panetto di marshmallow fondent... e nonostante non sia proprio uguale alla pasta di zucchero penso che si possa riuscire a fare ugualmente qualcosa di interessante!
    La mia torta shrek e' stata fatta completamente con il mmf!
    bravissima questo post e' molto utile per chi vuole avvicinarsi a questo mondo!

  • polpettina dice:

    Pubblicato: 16 maggio 2009


    Grazie le tue spiegazioni sono chiarissime,a presto

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 10 maggio 2009

    By:

    Commenti: 28

    Categorie Post

    Preparazioni base (dolci)