logo Sarah’s Kitchen Stories

Brioche senza impasto

Print page

Vi ricordate quel meraviglioso pan brioche di qualche anno fa che si realizzava senza impastare, perfetto per i pigri ma anche e soprattutto per chi non è dotato di alcuna planetaria a casa propria? Sì, no? Era questo. Per un bel periodo non si vedeva in giro altro, nei blog e non: gente incredula che replicava la ricetta con preciso scopo di tornare a dirti “ah, un par di balle che viene, non si riesce senza impastare! Lo sapevo io!!” ed invece ti scriveva riconoscente perché poteva finalmente farsi un prodotto da forno meraviglioso senza stress e senza particolari attrezzature.
Era parecchio tempo che non facevo brioche vere e proprie, ma quel desiderio di trovare sempre ricette furbe per fare lievitati complessi mi spingeva a cercare nuovamente qualcosa di simile, trovandolo. O meglio, trovando una ricetta di partenza che ho dovuto modificare qui e là nei dosaggi: uova in meno, liquidi in meno, cose così.
Ne è uscita una splendida brioche a fatica zero: si può preparare l’impasto e lasciarlo fino a 5 giorni, in attesa di essere formato e cotto, in frigo.
E’ poco dolce, all’interno c’è solo il miele come dolcificante: potete mangiarlo così, soffice come nuvola, oppure tostarlo e mangiarlo con marmellata o creme varie, oppure farvi un lussurioso french toast con salsa e frutta fresca.
Tostato, starebbe bene anche con dei paté come antipasto.
Di seguito trovate la ricetta della brioche e del mio french toast.

brioche intera

BRIOCHE SENZA IMPASTO (ricetta modificata dalla Brioche del libro The New Artisan Bread in Five Minutes a Day” ) E FRENCH TOAST CON SALSA DI FRAGOLE E MIELE

Ingredienti per una brioche

500 g di farina 00
5 g di lievito di birra disidratato
8 g di sale
3 uova
90 g di miele d’acacia
1 bacca di vaniglia (semi)
150 g di burro fuso e tiepido
150 g di acqua

1 uovo sbattuto per spennellare la brioche

per il french toast

1 uovo
6-7 cucchiai di latte
cannella (facoltativa)
1 cucchiaio di zucchero vanigliato
fragole fresche
succo di limone

Preparazione

brioche cruda

Per realizzare la brioche mescolare in una ciotola farina, lievito e sale.
Unire le uova, il miele, la vaniglia, il burro e l’acqua e mescolare fino a che l’impasto sarà omogeneo (io ho usato l’impastatrice, ma si può fare a mano o con le fruste elettriche). Non si deve far incordare, solo mescolare quel tanto da non avere grumi.
Coprire con pellicola e lasciare 2 ore a temperatura ambiente, poi riporre in frigo.
Lasciare in frigo 4-5 ore o fino a 5 giorni, il che vuol dire che è un impasto comodo da preparare in anticipo.
Una volta ben freddo versare il tutto sulla spianatoia e, aiutandosi con farina di appoggio, dare la forma voluta alla brioche e riporla nello stampo scelto ben imburrato: nel mio caso ho realizzato una treccia che ho poi arrotolato su se stessa.

It's a brioche kinda day.

A photo posted by Sarah Fel (@sarah_fel) on

Spennellare la brioche con l’uovo sbattuto, coprire con pellicola e lasciar lievitare per un’altra ora abbondante, o fino a raddoppio.
Preriscaldare il forno a 175° C.
Quando la brioche sarà ben lievitata, spennellare delicatamente ancora una volta con l’uovo ed infornare per circa 30 minuti o fino a colorazione (fare la prova stecchino se non ci si sente sicuri).
Sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di prelevarla dallo stampo.

collage brioche

La brioche è poco poco dolce, quindi va accompagnata con ciò che preferite ma…accompagnatela 😀
Se volete optare per una colazione che definirei “da campioni”, un bel french toast non ve lo leva nessuno.
Solitamente si realizza con pane, ma nulla vieta di farla con la brioche, lussuriosa ai massimi storici.

colazione

Sbattere l’uovo col latte e lo zucchero.
Scaldare bene una padella antiaderente.
Tagliare una fetta di brioche alta un paio di centimetri ed immergerla nel composto di uovo e latte: lasciarla imbibire bene da un lato prima di rovesciarla dall’altro.
Far sciogliere una nocina di burro nella padella ed aggiungere la brioche: rosolarla da entrambi i lati fino a che assumerà una bella colorazione dorata.
Mettere il toast pronto su carta assorbente per rimuovere il grasso in eccesso, ed intanto frullare delle fragole con un po’ di succo di limone e dello zucchero.
Spolverizzare il toast tiepido con zucchero a velo (o rotolarlo nello zucchero semolato, magari arricchito con un po’ di cannella), versare la salsa di fragole e finire con fragole fresche tagliate a pezzetti.

french toast

 

Dettagli Post

Pubblicato: 23 marzo 2015

By:

Commenti: 0