logo Sarah’s Kitchen Stories

WFD 2012 e…pallotte cac’e ove

Print page

004edited

Dopo quello sulla torta di pane (tra l’altro a supporto di una meravigliosa causa), un altro post sull’uso del pane in cucina.
Non è un caso che io abbia scelto nuovamente una preparazione povera (anche se odio definire così qualsiasi ricetta, perché quasi sempre la supposta povertà degli ingredienti usati porta ad una notevole ricchezza di sapori): oggi, 16 ottobre, è il World Food Day.

Per avere maggiori notizie sull’iniziativa, QUI potete trovare il pdf informativo (in inglese).
In occasione di questa giornata, la squadra di Cucinando ha pensato di dedicare ricette realizzate utilizzando ingredienti poveri, ricavando piatti golosi e tutti diversi.
Io ho scelto di preparare le pallotte cac’e ove, una ricetta tipica abruzzese.
Incarna l’esempio perfetto del piatto goloso, sfizioso, facile, ed appetitoso che può essere realizzato con del semplicissimo pane avanzato.

006editedtesto

PALLOTTE CAC’E OVE

Ingredienti per circa 20 pallotte (delle dimensioni di una noce)

200 gr di pecorino
150 gr di pane (potete usare del pancarré – così com’è – , oppure se avete del pane secco avanzato ammollatelo in un po’ di latte e poi strizzatelo bene una volta nuovamente morbido)
2 uova
prezzemolo
1/2 spicchio d’aglio
pepe

per la salsa di pomodoro

olio
400 gr di passata di pomodoro
pizzico di zucchero
pizzico di sale
pepe

Preparazione

Tritare il pancarré (o ammorbidire il pane secco in un poco di latte e sbriciolarlo) e mescolarci il formaggio grattugiato, il prezzemolo e l’aglio tritati ed una generosa macinata di pepe.
Unire le uova e mescolare il tutto: lasciar riposare una mezzora, poi fare delle pallotte delle dimensioni di una noce.
Scaldare abbondante olio e rosolarci le pallotte: levarle dal fuoco e, nell’olio di cottura delle pallotte, versare la passata di pomodoro: regolare l’acidità con un pizzico di zucchero, la sapidità col sale (facendo attenzione a non esagerare, perché le pallotte sono già molto saporite) e aggiungere pepe a piacere.
Far cuocere la salsa per circa 5 minuti, poi aggiungere le pallotte e proseguire la cottura altri 10 minuti, per farle insaporire.
Servire ben caldo.

008editedtesto

 

  • Paola dice:

    Pubblicato: 16 ottobre 2012


    Che buone le pallotte cac'e ove. Le faccio spesso anche io quando mi avanza del pane in casa. Le trovo un'ottima ricetta del recupero :)

  • Trattoria da Martina dice:

    Pubblicato: 16 ottobre 2012


    Quest'estate mia madre è anfdata a cena da un'amica che gliele ha fatte e mi diceva che sono buonissime!! Prima o poi devo farle!

  • Reb dice:

    Pubblicato: 16 ottobre 2012


    Bisogna proprio il le faccia prima di subbbbbito 'ste pallottoline.
    Baci sbellezzi fioritissimi.

  • SQUISITO dice:

    Pubblicato: 16 ottobre 2012


    wow....delle belle polpettine...ideali per un nuovo contest appena partito che tratta proprio polpette....passa a trovarmi!
    bacio

  • Rita dice:

    Pubblicato: 16 ottobre 2012


    Buonissime e bellissime foto, molto rustiche e vintage ;D

  • Gio dice:

    Pubblicato: 17 ottobre 2012


    semplici ma buonissime :P

  • Muhammad Farhan dice:

    Pubblicato: 12 novembre 2012


    There are long lasting ways to get the amazing middle you crave. These genius tips
    Will help you shed inches and pounds, banish the bloat, And feel even more gorgeous.
    we have very best advice for quickly shrinking your tummy. Here are the surprising

    5 Tips to a flat stomach

    Hello, skinny jeans! Stop making these 5 Major mistakes and you will finally lose your stubborn belly fat
    http://juicyabs.com
    http://www.facebook.com/5TipsToAFlatStomach?skip_nax_wizard=true

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 16 ottobre 2012

    By:

    Commenti: 7

    Categorie Post

    riciclo avanzi, secondo piatto