logo Sarah’s Kitchen Stories

Letto, fatto!

Print page

Non so voi, ma quando io ho iniziato ad interessarmi alla cucina ho cominciato a prendere d’assalto le librerie.
Parliamo di circa 10 anni fa, allora in Internet non cercavo nulla che riguardasse questo argomento, non so se perchè tutto sommato non mi fidassi molto: un conto è trovare ricette su di un libro pubblicato, con tanto di nome dell’autore o comunque qualcuno che ci mettesse la faccia. Un conto era trovare qua e là ricette buttate nel Web, da persone capaci ed altre meno, e non sapere a quale affidarsi.

Quando ho iniziato a spignattare avevo bisogno di trovare le indicazioni più dettagliate e specifiche possibili. Del tipo che un “mettete un uovo sodo nell’insalata” mi metteva in crisi: un uovo sodo? E come lo ottengo? Quanto deve cuocere? Si parte da acqua calda o fredda? Lo sguscio da caldo o freddo? Lo faccio raffreddare nell’acqua bollente o lo levo subito?
Per chi si avvicina alle preparazioni base la prima volta nulla è superfluo.

Ricordo ancora quando mia cognata chiese a me e a sua mamma consigli e trucchi per preparare la pizza.
Le abbiamo dato gli ingredienti, poi (siccome era inverno) le abbiamo suggerito di accendere il forno per 5 minuti al minimo per poi far lievitare lì l’impasto, così da aiutare il lievito a lavorare.
Per noi era evidente che dopo 5 minuti il forno andasse spento, ma lei l’ha lasciato acceso, e quando ha ripreso l’impasto dopo 1 ora se l’è ritrovato mezzo cotto e mezzo crudo: da buttare!

Così io mi sono affidata ai libri.
Ce ne saranno milioni ormai dedicati alla cucina, ed all’inizio sceglievo quelli in cui le ricette mi ispiravano e con le foto del passo passo.
Ho avuto enormi delusioni: impasti che avrei dovuto stendere a mattarello e che erano liquidi, composti duri come sassi, piatti insipidi, lista ingredienti incompleta.

Con gli anni ho cominciato a sapermi scegliere i libri di cui potermi fidare: ci sono editori a cui non comprerò mai più neanche un opuscolo tanto mi sono trovata male.
Però ho individuato libri ed edizioni di fiducia, con cui vado a colpo sicuro.
Nella mia libreria (che, ad oggi, è di circa 150 volumi solo di cucina) ho un sacco di testi che tengo ormai solo per ispirazione -non riuscirò mai a buttare un libro, per quanto poco valido-.

Da questi libri è nata l’idea di aprire una rubrica, “LETTO, FATTO!“: l’idea è quella di suggerirvi man mano libri con cui mi sono trovata bene, di descrivervi i contenuti e come sono presentati e di realizzare una delle ricette in essi contenute (sempre con qualche mia piccola modifica, ma del tutto irrilevante ai fini della riuscita del tutto), in modo da farvi capire se quel dato libro possa fare per voi.
Ovviamente i miei sono giudizi del tutto personali e soggettivi.
Per ritrovare tutti i libri di cui si parlerà, andate nella colonna di sinistra alla voce “etichette” e poi sotto quella “letto, fatto”: da lì potrete visualizzare tutti i post coi libri.

Mi piacerebbe potervi evitare di acquistare un sacco di libri-delusione, come è capitato a me, risparmiando spazio sugli scaffali ed anche un po’ di soldi.
E magari che, con quei soldi risparmiati, possiate acquistare altri libri, forse leggermente più cari (e mica sempre poi i più cari sono i migliori, ma a volte succede), ma che contengano qualcosa per cui valga la pena spendere.

La foto che vedete in testa al post sarà il logo di questa rubrica, che metterò nella colonna di sinistra del blog: cliccandoci sopra si arriverà alla rubrica.

Spero che l’idea vi piaccia. Non so ancora con che frequenza riuscirò a postare, visto che sono post che richiedono un bel po’ di lavoro, ma le intenzioni sono le migliori.

 

  • Ale ( Legs&harry) dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Mi piace la tua idea, io i libri di cucina piu' che per le ricette li acquisto per le foto, per le idee che danno, per gli accostamenti di nuovi gusti e sapori che non avrei (forse) mai azzardato. In realtà non ricordo di aver mai fatto una ricetta "alle lettera" presa da un libro... con te, con le tue prove... vedremo! Rimango in attesa...
    Un abbraccio

  • Forchettina Irriverente dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    E' un'idea molto carina, interessante e soprattutto utile !!Effettivamente le pubblicazioni sono numerosissime e per un "neofita" la libreria può essere una vera giungla. Anche io a casa ho libri di cucina mai usati, perchè a volte sono belli, ma hanno ricette irrealizzabili. E poi ci sono libri adatti alle varie esperienze di cucina (per persone più o meno esperte). E si evita di avere una "collezione" di libri non usati, che occupano tanto spazio ... quando ci sono tante belle ricette da fare !! E poi non dimentichiamo una cosa : un'incontro-scontro traumatico con la cucina può disincentivare molto nuovi esperimenti !!

  • Micaela dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    che idea fantastica, si, si, mi piace!!!

  • fiorix dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Bellissima idea!poi chi è amante dei libri oltre alla cucina è un' idea super..brava!baci

  • ღ Sara ღ dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    E' un'idea bellisssima!!!! la seguirò molto volentieri :) un bacione!

  • Sabrina dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Mentre leggevo il tuo post mi sono rivista alle prime armi,con il libretto di ricette date da mia mamma e decine di libri aperti in cerca di una ricetta giusta..Penso sia proprio un' idea valida, grazie.
    Un bacio

  • lenny dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Sarò una lettrice assidua di questa rubrica: sono sempre a caccia di informazioni.
    Hai avuto una splendida idea :))

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Forchettina: guarda, io ed il mio ragazzo siamo due personcine molto semplici, di quelle che hanno pochi "vizi e sfizi": amiamo uscire a cena per ristoranti, andare al cinema e le librerie.
    Quando ci vedono entrare i commessi si sfregano le mani. Siamo quasi inguardabili: entriamo, e subito ognuno di noi individua il reparto di proprio interesse e come soldati ben addestrati strisciamo lì e non ne veniamo fuori per svariato tempo. Mediamente io riesco a venir via con un paio di volumi, anche lui. Quando ci guardiamo negli occhi ed uno dei due propone "potremmo andare a farci un giro in libreria" si prevedono sempre grossi esborsi. :)

    Micaela: mi fa piacere :)

    Ale: io fino a qualche anno fa seguivo pedissequamente ogni minimo ingrediente, tanto da uscir di testa se anzichè 300 gr di confettura ne avevo solo 280: ero capace di non fare la ricetta perchè non ne avevo abbastanza!
    Adesso sono meno talebana, mi lascio trascinare dalle ricette ma se mi va di cambiare qualcosa lo faccio, e solitamente ci prendo. Quindi ho acquisito più fiducia e...alla fine se ne viene a capo.
    Però quella dei libri è una droga vera: tra Internet, riviste e libri avrei ricette da realizzare in 4 vite, eppure il primo reparto in cui mi precipito entrando in libreria è quello di cucina... Mah...

    Fiorix: in effetti io amo i libri tout-court, poi adoro quelli di cucina. Quindi speravo proprio che la rubrica potesse piacere, o almeno chiarire un po' con che tipo di libro ci si può trovare a che fare e se ci può interessare.
    Poi, essendo tutto molto soggettivo, magari non serve: ma sapere già che le ricette di un dato libro sono calibrate bene può far scegliere meno alla cieca...

    Sabrina: tu non hai idea di quante lastre di marmo si sia ingurgitato per farmi piacere mio padre, mentre io gliele spacciavo per focacce! Chissà perchè quella ricetta era la mia fissa, e appena avevo la cucina tutta per me sfogliavo libri e mi mettevo a pasticciare... Certe schifezze... E lui poveraccio, dopo una giornata al lavoro, tornava a casa e si mangiava quelle lastre con un po' di marmellata PER CENA, avendo anche il cuore di dre che con la confettura non erano male... Sant'uomo!

    Lenny: la mia idea è che la rubrica sia un'interazione di esperienze. Molti libri sicuramente li avranno anche alcune di voi, e spero che contribuirete a raccontare anche le vostre esperienze. :)

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Lenny, dimenticavo: nel libro che ho deciso di presentare per primo c'è una ricetta con crema di cioccolato e cardamomo... E' proprio periodo ;)

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    A tutte: io non ho idea di quanti libri sarò in grado di ficcare in valigia tornando da Parigi... Temo molto quest'esperienza, sento che proverà di molto le mie finanze.
    Già che siamo in tema, conoscete per caso qualche editore francese valido (per l'appunto), per evitare di comprarmi nuovamente delle ciofeche epiche? :))))

  • marifra79 dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Non so davvero come dirti grazie!....Grazie di questa rubrica....ho iniziato da poco, girare per internet mi è ancora difficile per via della copertura che non ho (quando l'avrò farò una grande festa dove sarete tutte invitate...prometto), così anch'io ho iniziato a comprare delle riviste e libri....però si sono rivelati non proprio una delusione ma quasi.....e così dei consigli li accetto volentieri!
    Ciao un abbraccione!!!!!!

  • mika dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Si si si, l'idea è stupenda!!!
    Ma hai intenzione di fare un pò in stile amazon che mette anche qualche bella foto non solo della copertina ma anche dell'interno, cosa che io gradisco particolarmente? in genere non compro se non posso sfogliare e non vedo almeno una ricetta...

  • marifra79 dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Non so davvero come dirti grazie!!!.....grazie per questa rubrica.....sono all'inizio .... girare in internet mi è quasi impossibile per via della copertura (quando arriverà farò una grande festa dove sarete tutte invitate ...prometto)così anch'io ho iniziato a comprare riviste e libri, però non dico che si sono rivelati una delusione ma quasi....
    I consigli li accetto volentieri!!!!
    Ciao un abbraccione!!!

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Mika: l'idea c'era, ma non vorrei violare qualche diritto di copyright.
    Perciò l'idea è di riportare la ricetta con gli ingredienti ed i dosaggi, scrivere i vari passaggi e mettere le foto del risultato ottenuto da me.
    Considera che io non ho nessun guadagno da questa forma di pubblicità che faccio ai volumi, quindi non è che me ne venga nulla in termini economici se (per dire) tu decidi di acquistarlo o meno in base alla mia segnalazione.
    Ti capisco perchè anch'io devo sfogliare un libro prima di comprarlo.

    La mia intenzione è quella di dire "io con questo volume mi sono trovata bene, mi sento di consigliarlo a Tizio e Caio, è fatto bene, ha foto, ha il passo passo, ha ricette di questo tipo e non di quest'altro, le dosi sono giuste, ha idee originali,...".
    Se state cercando un libro così questo potrebbe piacervi.
    A quel punto, se tu lo vedessi in libreria e sfogliandolo ti piacesse, avresti anche un'inidicazione in più sulla sua possibile validità da chi ha già eseguito alcune ricette...

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Aggiungo: pensavo anche di indicare i titoli di altre eventuali ricette eseguite dallo stesso volume.
    In alcuni casi sarà una sola, in altri diverse: così ci sarebbero anche indicazioni in più sul tipo di ricette contenute e, se se ne sono eseguite molte, anche l'affidabilità del libro ne guadagnerebbe...

  • Giò dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    splendida iniziativa, sono sempre a caccia di nuovi libercoli e soprattutto quelli che costicchiano ho sempre paura che non valgano il prezzo!!

  • Simo dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Ottimissima idea!!!!!!!!!!!!!!!!
    Io, amante come te dei libri, di cucina in primis, non posso che apprezzare!

  • Federica dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    trovo la tua idea ottima!! anch'io ho una biblioteca con 250 libri di cucina comprati proprio per la smania di sapere, a volte facendo anche qualche buco nell'acqua!
    ciaoooo

  • Daphne dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Ma lo sai che io invece non ho nemmeno l ombra di un libro di cucina in casa? O_o
    Niente,nemmeno uno! :O
    Nemmeno a dire ho questo bellissimo libro di cucinaaa..no O_o
    Cucinare mi è sempre venuto molto naturale,vivendo da sola poi ho unito improvvisazione a "cultura" di origine ^_^
    La tua rubrica la trovo interessante,ci sarà da trarre parecchi spunti! ^_^

  • clamilla dice:

    Pubblicato: 23 Luglio 2009


    Proprio una bellissima idea!!!!
    ti seguirò volentieri! Anche io ne ho a cariolate!

  • Chiara dice:

    Pubblicato: 24 Luglio 2009


    è un'idea a dir poco meravigliosa!!!
    adoro i libri fin da piccolina e negli ultimi anni ho iniziato a fare una piccola libreria tutta per la cucina
    nn vedo l'ora di leggere la tua rubrica per arricchire la mia libreria!

  • piera dice:

    Pubblicato: 24 Luglio 2009


    ti accolli un bel progetto, carino e utile allo stesso tempo. Complimenti.
    Ho visto in tuo commento al mio post della bimba bielorussa che ospitiamo, io non sono di Roma, ma del Piemonte, ci sono molte associazioni di questo tipo, e molte famiglie disposte ad accogliere questi bambini, ma la richiesta è parecchia. Grazie x la tua visita e i complimenti..un bacione

  • maricler dice:

    Pubblicato: 26 Luglio 2009


    Ciao Pupina, sono capitata per caso sul tuo blog e ho subito adocchiato questo post. vista la tua passione per i libri mi permetto di segnalarti la mia iniziativa http://www.thechefisonthetable.com/dblog/articolo.asp?articolo=277
    con la quale potrai segnalare i tuoi libri preferiti. Mi farebbe molto piacere se partecipassi, anche perché mi pare di capire che hai una libreria invidiabile!

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 27 Luglio 2009


    Maricler: hai fatto benissimo a linkare la tua iniziativa, mi piace molto.
    Do un'occhiata e spulcio un po' tra i vari volumi, e ti mando una mail quanto prima.

  • Virò dice:

    Pubblicato: 29 Luglio 2009


    150 volumi di cucina?

    Hai guadagnato un milione di punti in una volta sola!

  • Manuela dice:

    Pubblicato: 30 Luglio 2009


    Una splendida iniziativa, anch'io colleziono libri, riviste, di tutto e spesso resto delusa, sia per aver speso soldi per i libri che per aver dovuto buttar via gli ingredienti!Quindi grazie.

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 23 Luglio 2009

    By:

    Commenti: 26

    Categorie Post

    Letto Fatto