logo Sarah’s Kitchen Stories

Risotto con spugnole…

Print page

…questa volta mi butto su qualcosa di salato.

In questi giorni le temperature erano roventi, così mi sono cimentata in una preparazione tipicamente estiva: il vitello tonnato.
Tutto questo succedeva nello stesso momento in cui le temperature si sono abbassate di colpo, scendendo più di 13° in una notte.
Lungi da me lamentarmi, visto che vi ho assillati dicendo quanto odio il caldo, ma come dire?
Il vitello tonnato non ci faceva proprio voglia, anzi.
Così, avendo tutto quel buon brodo ottenuto proprio da questa preparazione, ho pensato di realizzare un risotto con le spugnole.
In Italia non è un fungo molto conosciuto: so che in Toscana si può trovare, ma la raccolta si effettua in un periodo di tempo molto limitato (in primavera), e questo contraddistingue anche il prezzo del prodotto.
Io ho la fortuna di trovare le spugnole essiccate in vendita in Svizzera (nella catena di supermercati Migros), in sacchetti da 20 gr a circa 7 euro: è possibile che si riescano a reperire in drogherie ben fornite.
Altrimenti vi ho dato una sorta di consiglio per gli acquisti se doveste passare a farvi una vacanza in Ticino…:).

Con questa ricetta partecipo alla raccolta indetta da Piera “Con un chicco di riso…”

ed anche a quella di Solidea & Ale “A.A.A Funghi cercasi…”

Importante per evitare intossicazioni di ogni genere quanto specificato su Wikipedia: “Tutte le specie sono eduli solo dopo bollitura e velenose da crude. La tossina in esse contenuta è nota come Acido elvellico e può essere distrutta tramite bollitura oppure essiccazione.Tra i funghi commestibili, le spugnole sono al primo posto per quantità di acido fosforico e al secondo posto per ossido di calcio.”

RISOTTO CON LE SPUGNOLE

Ingredienti per 2 persone

1 manciata di spugnole secche
1 noce di burro
1 cucchiaio di cipolla tritata
mezzo bicchiere di vino bianco
180 gr di riso carnaroli
3-4 cucchiai di latte
brodo vegetale (nel mio caso brodo di vitello)
prezzemolo tritato a piacere
grana a piacere
sale, pepe nero
Preparazione

Mettete a bagno i funghi in acqua calda per circa 2 ore.
Filtrate l’acqua dei funghi e aggiungetela al brodo vegetale.

Fate appassire la cipolla nel burro, aggiungete il riso e tostate per un minuto a fuoco vivace: quando il riso comincerà ad attaccarsi al fondo del tegame sfumate col vino, lasciate evaporare l’alcool ed iniziate la cottura aggiungendo i funghi tritati e un mestolo di brodo alla volta, mescolando ed aggiungendo brodo quando necessario.

Portate così a cottura.

Quando il riso è cotto spegnete sotto il fuoco, aggiungete il prezzemolo tritato, il latte e mantecate con abbondante grana grattuggiato.
Regolate di sale, date una bella macinata di pepe nero macinato fresco e servite.

Nota: se avete usato molta acqua per ammorbidire i funghi potete concentrarne il sapore (già intenso) facendo ridurre tramite bollitura ed aggiungerla direttamente alla cottura del risotto, allungando poi di seguito col brodo fino a cottura.

 

  • ilcucchiaiodoro dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    sembra davvero ottimo anche se questa qualità di fungo ancora non ho avuto il piacere di assaggiarli.

  • Ely dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    ma sai che da noi non si raccolgono? non vengono mica tanto presi in considerazione ma la prossima volta che li trovo davvero voglio provare a cucinarle grazie per questa ricetta!
    ciao Ely

  • Tania dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Mi hai fatto incuriosire con le spungole, interessante il tuo risotto!

  • Mary dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Non conosco le spugnole ma il risotto ha un aspetto invitante quindi sarà buonissimo di sicuro!

  • Simo dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Sai che non ho mai nè mangiato, nè utilizzato le spugnole per cucinare?
    Questo tuo risotto mi incuriosisce molto...ma dove le potrei trovare ?
    Un abbraccio!

  • Fra dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Confesso la mia enorme ignoranza: cosa sono le spugnole??? Comunque il risotto ha un aspetto incredibilmente invitante e con questo abbassamento delle temperature è l'ideale per coccolarsi un po'
    Un bacione
    fra

  • Sara dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    L'aspetto è davvero invitante peccato che non sappia dove trovare le spugnole...non le ho mai viste in giro...

  • katty dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    le spugnole per me sono proprio una novità!! ma gradirei volentieri un piattino di risotto!! bacioni!!

  • sweetcook dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Ho imparato una cosa nuova oggi: cosa sono le spugnole;)sai che non li avevo mai sentiti nominare questi funghi?

  • Laura dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    In effetti le spugnole non le conoscevo! Interessanti...Anche qui la temperatura si è abbassata notevolmente ma io ne sono felicissima, anzi se fa tutta l'estate così ci metto la firma!!

  • Virò dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Che bello quando parli della Migros: ci sono prodotti che si trovano davvero solo là!

    Carina la foto verticale: rende l'idea ancora meglio!

  • marsettina dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    buono il risotto!

  • Valentina dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Il risotto sarà una delizia ma...non ho idea di dove trovare le spugnole!!
    Baci

  • Betty dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    nemmeno io conoscevo le spugnole, davvero!
    gran bel risottino, grazie per la ricetta, buona giornata.

  • Mariù dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Wow, buono!!!
    Con le temperature che ci sono qua da mesi -a Berlino l'estate non è mai arrivata!- direi che ci sta eccome il risottino!
    Le spugnole non le ho mai assaggiate, le ho viste però già in qualche altro blog... vedrò di sostituirle con qualche altro fungo di queste parti.
    Buona giornata!
    m.

  • Elisakitty's Kitchen dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Mai provate le spugnale! Questo risotto deve essere buonissimo!

  • stefi dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Non conosco le spugnole, ma dalle foto sembra ottimo!!!!!!

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Noto con piacere di aver fatto conoscere qualcosa di insolito: ed io che pensavo fosse un banalissimo risotto!
    Purtroppo non saprei indirizzarvi meglio di come ho fatto per reperire questi funghi, quello che posso dirvi è di cercarli e, se li trovaste, di proenderli: secondo me sono veramente ottimi! Hanno un sapore pieno ed un'ottima resa, così come per i funghi porcini secchi.

  • Solema dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Buonissimo quiesto risotto, anche se le spugnole sono difficili da trovare. Ciao

  • mika dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Ecco un'altra di quelle cose che non ho mai assaggiato...cercavo informazioni su questi funghi proprio ieri...hanno un aspetto simpaticissimo...in realtà speravo si potessero coltivare in casa come i pleurotus, ma niente da fare...
    Non conoscevo il tuo blog, sono arrivata qui tramite il tuo commento...ora lo frugo tutto da cima a fondo...un bacione!!

  • Lady Cocca dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Wow non avevo mai visto un fungo così particolare...sicuramente avrà un gusto ottimo!!!
    Dalle foto si vede che ti è venuto fuori un risottino da leccarsi i baffi...ciaoooo

  • dada dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    Che piatto! Amo molto le spugnole e con il risotto che assorbe tutto il loro aroma, è una delizia!

  • Gunther dice:

    Pubblicato: 23 giugno 2009


    magnifico è un risotto molto raffinato, brava

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 24 giugno 2009


    Dada: ma che bello, qualcuno che le ha provate!
    Vero che sono ottime? Sarà che a me piacciono moltissimo anche esteticamente (sembrano davvero delle piccole spugne), ma lo trovo un fungo squisito.

    Gunther: eh, tu "giochi" in casa, visto dove vivi le conoscevi già di sicuro ;)

  • Ale ( Legs&harry) dice:

    Pubblicato: 22 ottobre 2009


    Rubato! ottime le indicazioni e la preparazione del risotto. Grazi eper aver partecipato alla raccolta.
    ciao

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 23 giugno 2009

    By:

    Commenti: 25

    Tag Post

    Categorie Post

    funghi, primo piatto