logo Sarah’s Kitchen Stories

Crostata con ciliegie nere e frolla morbida

Print page

La cucina, sia dolce che salata, vive su diverse preparazione di base che, con le opportune modifiche o ingredienti aggiunti, si trasformano in infinite ricette diverse.
Una di queste basi è sicuramente la pasta frolla: ci sono moltissime varianti, a seconda del gusto e della consistenza che si desidera ottenere.
Io uso 3 tipi di frolla: quella morbida, quella friabile e quella leggerissima per i biscotti (fatta con tuorli sodi).
In questo caso parto indicandovi la ricetta di base che uso io per ottenere la frolla morbida e la relativa preparazione di una crostata.

Questa frolla è un po’ particolare.
Normalmente la frolla si prepara sabbiando la farina e lo zucchero con il burro, aggiungendo poi l’uovo da ultimo.
In questa preparazione invece si parte da burro e zucchero, si aggiungono le uova e da ultimo si inserisce la farina.
Così facendo si otterrà una frolla morbida, simile a quella delle crostate che si trovano dal fornaio. La ricetta di questa frolla particolare è di Anark2000, pubblicata su Cooker.
Tra parentesi le mie (minime) modifiche.


IMPASTO BASE PER PASTA FROLLA MORBIDA

Ingredienti per una crostata da 24 cm di diametro:
1 uovo
75gr di zucchero (io ne ho usato uno finissimo, lo Zefiro, altrimenti potreste usare anche dello zucchero al velo)
250gr di farina
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
125gr di burro a temperatura ambiente
1 bustina di vanillina (io non l’ho messa)
scorza di 1/2 limone grattugiata

Preparazione
Mettiamo nella ciotola lo zucchero, (la vanillina) ed il lievito, aggiungiamo il burro morbido ed amalgamiamo perfettamente il tutto.
Aggiungere l’uovo intero con la scorza di limone grattugiata, e terminiamo con l’aggiunta della farina.
Lasciamo riposare in frigo per almeno mezz’ora e tiriamo fuori almeno 10 minuti prima del suo utilizzo.

Con questo impasto ho realizzato la crostata con confettura di ciliegie nere.


CROSTATA CON CONFETTURA DI CILIEGIE NERE

Ingredienti per una crostata da 24 cm di diametro:

1 dose di pasta frolla morbida

confettura di ciliegie nere (non molto dolce)

Preparazione
Preriscaldiamo il forno ventilato a 180°.
Prendiamo la frolla, stendiamola su un foglio di carta forno (io la stendo abbastanza sottile, chè un po’ gonfierà essendoci il lievito), ritagliamo un disco di impasto a misura della torta che vogliamo ottenere (io ho preso come guida il fondo di una tortiera a cerniera da 24 cm di diametro), bucherelliamo benissimo ed inforniamo a metà forno per circa 10 minuti.

Riprendiamo il disco di pasta precotto e lasciamolo intiepidire.

Versiamoci sopra la confettura, copriamo con le strisce di impasto ottenute coi ritagli ed inumidiamo il bordo esterno con un pochino di uovo o latte (questo farà aderire meglio la pasta al disco sottostante).
Creiamo il cordoncino tutto intorno alla crostata e pigiamo bene, così da fermare le strisce ed il cordone.
Inforniamo ancora (avendo cura di alzare il termostato a 200°) e cuociamo fino a che la confettura comincerà a fare le bolle (circa 10-12 minuti).

 

  • Laura dice:

    Pubblicato: 1 marzo 2009


    Ciao Pupina proverò la tua frolla. Grazie

  • Mikamarlez dice:

    Pubblicato: 1 marzo 2009


    che bella..sembra quella della suocera...morbida e profumata...è proprio da domenica mattina..ti abbraccio Pupi... e un saluto anche a Mamit, all'Avv....e alla gatteria al completo!lety

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 1 marzo 2009


    Ciao Laura, che bello ritrovarsi anche tra bloggers dopo essersi incontrate su Coqui!

    Mika: hai ragione, è proprio un dolce che anch'io associo alla domenica mattina, quando si può tirare il fiato dalla settimana e godersi con calma la colazione e la mattinata.
    Saluti girati a tutta la compagnia, e caldamente ricambiati!
    Un bacione

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 28 febbraio 2009

    By:

    Commenti: 3

    Tag Post