logo

torta soffice di ciliegie

Print page

[Scroll down for the english version of the recipe]

Quest’anno il nostro ciliegio ci ha regalato quella che considererei la prima gioia di questo 2020 orripilante. In 15 anni non siamo praticamente mai riusciti a mangiare le ciliegie che produceva, perché regolarmente quando mancava pochissimo alla piena maturazione arrivava una grandinata epica a romperle tutte. Una disperazione anno dopo anno, tanto che ormai quasi non guardavamo nemmeno più se i frutti erano spuntati.

Quest’anno, incredibilmente, la grandinata è arrivata sì, ma dopo aver raccolto tutte quelle che riuscivamo a raggiungere (al primo raccolto la pesa è arrivata a più di 7 kg, raccolti da circa 1/3 della pianta), lasciando indietro quelle non del tutto mature. Al secondo tentativo ne abbiamo recuperati altri 3 kg, anche se molte si erano rovinate e tantissime non verranno proprio raccolte perché irraggiungibili.

Eravamo increduli di poterle finalmente mangiare! Dolci, croccanti e per nulla annacquate, ne stiamo facendo indigestione. Una parte le ho sciroppate, un’altra è andata in marmellata, un’altra ancora è stata regalata, moltissime le abbiamo mangiate così, colte dall’albero.

Dopo tutto questo, ancora ne sono rimaste per realizzare un dolce morbido e squisito (che, tra l’altro, ho fatto 3 volte in pochissimi giorni). Di seguito trovate la ricetta, molto semplice.

Le ciliegie piacciono anche a chi dovrebbe ignorarle 😀

TORTA SOFFICE DI CILIEGIE

Ingredienti per uno stampo da plumcake standard

175 g di farina 00

115 g di burro morbido

125 g di zucchero

2 uova

125 g di yogurt intero (in alternativa, latte)

8 g di lievito per dolci

4 g di sale

2 cucchiaini di estratto di vaniglia (o i semi di mezza bacca)

300 g di ciliegie denocciolate

Preparazione

Nella ciotola della planetaria (o in una ciotola con le fruste elettriche) montare burro e zucchero fino ad avere una crema soffice.

Aggiungere le uova, 1 uovo alla volta e lasciando incorporare il precedente prima di aggiungere il successivo.

In una ciotola a parte mescolare farina, sale e lievito.

In un’altra ciotola più piccola mescolare lo yogurt con la vaniglia.

A questo punto aggiungere il composto di farina alternandolo allo yogurt, in 3 volte (iniziare e finire con la farina).

Foderare uno stampo da plumcake con carta forno e versare il composto: livellarlo, poi riporlo in frigo per circa 1 ora.

Preriscaldare il forno a 160°C (ventilato).

Denocciolare le ciliegie. Riprendere il dolce dal frigo, aggiungere tutte le ciliegie, pressandole appena (a fine cottura saranno tutte sul fondo del dolce).

Infornare e cuocere per circa 55 minuti (fare la prova stecchino: è un dolce che si mantiene umido, ma lo stecchino deve uscire pulito dal dolce).

Sfornare e lasciare intiepidire nello stampo, poi estrarlo con l’aiuto della carta forno e disporlo delicatamente su una gratella, fino a completo raffreddamento.

Spolverizzare con poco zucchero a velo, se piace.

ENGLISH VERSION

SOFT CHERRY CAKE

Ingredienti per uno stampo da plumcake standard

175 g all purpose flour

115 g soft unsalted butter

125 g sugar

2 eggs

125 g full fat yogurt (or milk)

8 g baking powder

4 g kosher salt

2 ts vanilla extract (or the seed of half a pod)

300 g pitted cherries

Method

Preheat the oven to 320°F (160°C), static.

In a bowl sift flour, salt and baking powder.

Set aside.

In a smaller bowl mix yogurt and vanilla extract.

Set aside.

In the bowl of your stand mixer (with the paddle attachment) add the butter and the sugar. Cream the butter and sugar together until light and fluffy.

Beat in one egg at a time.

Now add the flour mix in 3 times, always adding the yogurt in between.

Grease your pan very well and line it with parchment paper.

Pour batter in the pan and put it in the fridge for 1 h.

Preheat the oven to 320°F (160°C).

Put the pitted cherries on top of the batter and bake for around 55 minutes (test the cake to see if it’s baked, inserting a skewer into the deepest part: if it comes out clean, it’s ready).

Let it cool completely before taking it out of the pan.

 

Dettagli Post

Pubblicato: 14 Giugno 2020

By:

Commenti: 0