logo Sarah’s Kitchen Stories

Milanesini

Print page

[Scroll down for the english version of the recipe]

Il Natale è tempo di biscotti e noi svizzeri ne siamo davvero golosi.
Tra i più amati ci sono sicuramente i Mailänderli (in italiano Milanesini) che non mancano proprio mai in un vassoio di biscotti natalizi. Sono dei delicati biscottini di simil-frolla al  limone e, nonostante il nome faccia pensare altrimenti, sono un’invenzione tutta svizzera conosciuta soprattutto nella Svizzera tedesca.
Il fatto curioso è che non si sa come mai questi biscottini siano stati chiamati così, perchè in realtà i Mailänderli non hanno niente a che fare con Milano.
Gli svizzeri adorano i biscotti, e sotto Natale ci si può davvero sbizzarrire, trovando dolcetti di tutti i tipi e per tutti i gusti.
Alcuni dei biscotti più comuni sono i Chräbeli all’anice, gli Honignüssli (dolcetti al miele e noci), i Biberli, le Zimtsterne (stelle alla cannella), i Basler Brunsli (biscotti al cioccolato speziati), i Laeckerli, gli Spitzbueben (i biscottini doppi con la marmellata al centro), ma anche i biscotti con figure impresse con uno stampino, come i famosi Honigtirggel (biscotti al miele) oppure i pani modellati all’anice.
In famiglia decisamente non siamo grandi amanti dell’anice, perciò ci “limitiamo” agl’altri tipi, ma i milanesini sono in assoluto i nostri preferiti e, come spesso succede a casa nostra, sono anche i più semplici.
L’aroma di limone è la loro caratteristica, deve sentirsi distintamente: inoltre la loro consistenza non è friabilissima, ma restano più “sostenuti” per via degli albumi presenti.
Questo succede soprattutto se consumati appena fatti, ma già il giorno seguente li ritroverete soffici e sempre deliziosi.

MILANESINI

Ingredienti

500 gr di farina 00
220 gr di zucchero semolato
2 tuorli + 1 uovo
220 gr di burro temperatura ambiente (non fuso)
1 pizzico sale
scorza di 1 grande limone non trattato
1-2 tuorli, per spennellare i biscottini

Preparazione

In una ciotola unite il burro ammorbidito con lo zucchero, il sale e le 3 uova. Mescolate fino ad amalgamare bene il tutto.
Aggiungeteci la scorza di limone grattugiata e poi la farina: lavorate finchè avrete un impasto morbido e ben amalgamato.
Date una forma a palla all’impasto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e mettete a riposare in frigo un paio d’ore.
Riprendete l’impasto e col mattarello stendete una sfoglia alta circa 5 millimetri: i milanesini sono cicciottelli e non contenendo lievito devono essere ritagliati più spessi del solito.

Ricavate i biscotti delle forme che preferite, metteteli su una teglia rivestita di carta forno e riponeteli in frigo, il tempo di portare il forno a temperatura (200°).
Cuocete per 10-12 minuti nella parte centrale.
Fate poi raffreddare i biscottini su di una griglia.

La versione originale dei Milanesini non prevede alcuna glassa: in quelli che vedete in foto l’ho aggiunta per movimentare un po’ l’effetto estetico dei biscotti. Se voleste farla anche voi, basta mescolare circa 180 g di zucchero a velo con 40-45 g di succo di limone, ed eventualmente aggiungere qualche goccia di colorante alimentare giallo.

ENGLISH VERSION

MILANESINI

500 g all purpose flour

220 g granulated sugar

220 g unsalted butter, softened

2 egg yolks + 1 egg, room temperature

1 teaspoon kosher salt

2 teaspoons lemon zest

some cream or yolks to brush on top of cookies before baking (that’s the classic version), or

Lemon Glaze (recipe follows)

In the bowl of a stand mixer fitted with the paddle attachment beat butter, sugar, eggs and salt at low speed until well combined, about 30 seconds. With mixer on medium-low speed, gradually add flour and zest, beating until a dough starts to form. Turn out dough and knead for a few seconds. Shape into a ball and wrap in plastic wrap. Refrigerate about 1 hour.Preheat oven to 400°F (200°C). Line baking sheets with parchment paper.On a heavily floured surface roll dough to 1/5-inch thickness. Using various star-shaped cutters cut dough and place on prepared pans. Refrigerate for at least 15 minutes. Bake for 10 to 12 minutes. Let cool on pans for 10 minutes. Dip cookies in Lemon Glaze and let cool completely on wire racks.

Lemon Glaze

Makes 2/3 cups

1 ½ cups (180 grams) confectioners’ sugar

3 tablespoons (45 grams) fresh lemon juice

Yellow gel paste food coloring

In a small bowl stir together confectioners’ sugar and lemon juice with a fork until smooth. Add food coloring, stirring to combine.

 

  • Cristina dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    Complimenti e grazie per la ricetta.
    Baci
    Cristina

  • virgikelian dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    Ciao Sarah, bella ricetta.
    Io che abito in provincia di Milano non conoscevo i Milanesini,
    ma poi ho saputo dal tuo racconto che sono della Svizzera Tedesca!!!
    Li voglio proprio fare, perchè quel sapore di limone mi attira molto. Grazie e AUGURI di BUON ANNO
    NUOVO !!!
    Virginia
    http://aisapori.blogsspot.com

  • marifra79 dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    Davvero non ti piace l'anice?!!!Io l'adoro...comunque questi biscottini li faccio...mi piace pure il limone e se qui si sente per bene devono essere uno spettacolo!!!UN ABBRACCIO

  • luna dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    che aspetto golosooooo! Solo a vederli mi è venuta voglia di morderliiii e considerando le recenti abbuffate (Natale) significa che questi biscotti sono da fare!
    Baci e buoen feste

  • natalia dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    sono bellissimi e profumano fino a quì ! Auguri !

  • fiOrdivanilla dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    a me invece piace ;P l'anice dico ahahah però questi milanesini hanno un aspetto così goloso che mi ispirano moltissimo! E poi il limone lo adoro come aroma nei dolci.. vedi torta al limone, lemon curd etc etc etc.. che buoni!!
    ahh i Brunsli i Brunsli ! li ho fatti :) a forma di stella, fantastici. Tutti quelli che li hanno ricevuti li hanno apprezzati moltissimo (io altrettando) con tutta quella farina di mandorle .. sono veramente buoni.. !

    p.s. ho risposto a tutti i quesiti sul post dell'olio ;)

  • terry dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    Cibo come cultura e tradizione... come mi piace! bella ricetta che hai condiviso! brava!

    ciao!

    TErry

  • lenny dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    Il titolo mi aveva fatto immaginare dei mini-panettoni ....
    ed è stato una piacevole sorpresa scoprire di cosa si trattasse :))

  • Simo dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    Belli e buoni, mi incuriosiscono molto...pensa che io milanese, non sapevo di questi biscottini!
    Li voglio provare quanto prima!

  • may26 dice:

    Pubblicato: 27 Dicembre 2009


    (^_^) ciao Sarah,che bellini questi biscotti ... mi segno subitomla ricetta(-_^) un abbraccio e Buone Feste♪♪♪♪

  • Lady Cocca dice:

    Pubblicato: 28 Dicembre 2009


    Ciao Sara...sono splendidi, si sente il profumo di limone fin qui...troppo buoni!!!
    Auguri anche se in ritardissimo...ciaoooooo

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 29 Dicembre 2009


    Sono contenta che questi biscottini suonassero nuovi. In effetti conoscendoli io fin da piccola pensavo di postare una cosa stra conosciuta, invece... :)
    Inizio già a farvi gli auguri per uno stratosferico 2010, ma ci sentiremo ancora prima del 31 ;)
    Baci

    Fior: visto da te, grazie :)

  • Marinora dice:

    Pubblicato: 3 Novembre 2011


    Stellina stellina, biscotti teneri e adorabili! Ci riuscirò?????

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 3 Novembre 2011


    Marinora: scherzi? Con le tue mani d'oro questi li fai ad occhi chiusi!

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 12 Dicembre 2019

    By:

    Commenti: 14

    Categorie Post

    biscotti, Ricette svizzere