logo Sarah’s Kitchen Stories

BRIOCHINE INTRECCIATE SENZA IMPASTO

Print page

[scroll down for the english version of the recipe]

Primi caldi, temperature favolose per dedicarsi agli impasti lievitati.
Queste briochine sono leggere come piume (burro ce n’è, però: rassegnatevi), sono solo leggermente dolci, e questo le rende versatili al punto da poterle anche accompagnare al salato, come dei paté, per esempio.
A noi piacciono da impazzire, e la comodità dell’impasto sta poi nella possibilità di prepararlo e lasciarlo in frigo fino a 5 giorni, prima di cuocerlo.
L’accortezza che occorre avere è prepararlo la sera prima del consumo: appena fatto l’impasto è troppo molle per essere maneggiato, e necessita quindi di una notte in frigo per potersi assestare.
Una volta freddo, l’impasto è molto più maneggevole, ma non abbiate paura ad usare la farina di appoggio che vi occorrerà: basta rimuovere l’eccesso una volta formate le brioches ;).
Provatele, sono veramente fantastiche!

BRIOCHINE INTRECCIATE

Ingredienti per 14 briochine

500 g di farina 00
5 g di lievito di birra disidratato
8 g di sale
3 uova
90 g di miele d’acacia
1 bacca di vaniglia (semi)
150 g di burro fuso e tiepido
120 g di latte intero

1 uovo sbattuto per spennellare le brioches

Preparazione

Per realizzare le brioches mescolare in una ciotola farina, lievito e sale.
Unire le uova, il miele, la vaniglia, il burro ed il latte e mescolare fino a che l’impasto sarà omogeneo (io ho usato l’impastatrice, ma si può fare a mano o con le fruste elettriche). Non si deve far incordare, solo mescolare quel tanto da non avere grumi.
Coprire con pellicola e lasciare 2 ore a temperatura ambiente, poi riporre in frigo.
Lasciare in frigo tutta la notte o fino a 5 giorni, il che vuol dire che è un impasto comodo da preparare in anticipo.
Una volta ben freddo versare il tutto sulla spianatoia e, aiutandosi con farina di appoggio, dare la forma voluta alle brioches.
Dividere la pasta in 14 pezzi: stendere ogni pezzo in un rettangolo, tagliare tre strisce ed intrecciarle.
Una volta ottenuta la treccia arrotolarla su se stessa, metterla in uno stampino da muffin ben imburrato (solo imburrato: niente farina!), rimuovere la farina in eccesso con un pennellino e coprire con pellicola, lasciando lievitare fino al raddoppio del volume.

Preriscaldare il forno a 175° C.
Quando la brioche sarà ben lievitata, spennellare delicatamente ancora una volta con l’uovo ed infornare per circa 15 minuti o fino a colorazione (fare la prova stecchino se non ci si sente sicuri).

Sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di prelevarla dallo stampo.

BRAIDED BRIOCHES

Ingredients for 14 brioches (I made 7 little ones and a bigger brioche using 7 braided brioches for a 18 cm / 7 inches cake pan)

500 g all purpose flour
5 g active dry yeast
8 g salt
3 eggs, room temperature
90 g honey of your choice
the seeds of 1 vanilla pod (or 2 ts vanilla extract)
150 g melted butter, cooled a bit
120 g full fat milk

1 more egg to brush on the dough before baking

Method

Mix the yeast, salt, eggs, honey and vanilla with the milk in a big bowl, or lidded (not airtight) food container.
Mix in the flour and add the melted butter, using a wooden spoon until all of the flour is incorporated.

Cover (not airtight), and allow to sit at room temperature for about two hours.
Sometimes with brioche the initial rise can be very slow: using all your ingredients at room temperature solves the problem.
Put the dough (always covered) in the fridge overnight.
Take the dough out of the fridge and make 14 balls out of it.

Roll each one into a reclangle, cut 3 stripes, braide them and roll the braid: put it in a greased muffin tin.
Repeate with all the dough.

Cover the brioches with plastic wrap and let them rise until doubled in volume.

Preheat the oven to 347°F/175°C.

Brush with the beaten egg and bake for about 15 minutes, or until golden brown.

This dough is way too sticky to use it after the initial rise, but once it is chilled it is much easier to handle.
It can be used to create any brioche recipe: caramel sticky buns, grilled fruit tart, Fresh Fruit Muffins, Brioche à tête, apricot pastries and fabulous doughnuts! The dough can be stored in the refrigerator for up to 5 days.

 

Dettagli Post

Pubblicato: 22 aprile 2018

By:

Commenti: 0