logo Sarah’s Kitchen Stories

Composta al rabarbaro

Print page

Mio figlio di 2 anni e mezzo non ama i giocattoli.
Giusto per farvi capire di cosa sto parlando, un pomeriggio siamo andati a fare una passeggiata al negozio della Disney in centro a Milano ed in una folla di parenti esausti e bambini urlanti, indovinate chi erano i genitori che correvano verso l’uscita, col bimbo che voleva andarsene a tutti i costi, coi lucciconi agli occhi? Ecco. Noi.
Odia l’altalena, guai a provare a metterlo sulle giostrine dei centri commerciali: piange se solo proviamo ad avvicinarlo, tra gli sguardi smarriti degli altri bimbi in fila che si domandano che ciufolo abbia lui da piangere. I giochi che ha a casa catturano la sua attenzione per pochissimi minuti, fatta eccezione per automobiline, cucinina di Ikea e qualche libro che sfoglia divertito.
Lui passerebbe le giornate a:
– spazzare
– pulire le lettiere dei gatti
– caricare la lavatrice
– scaricare la lavastoviglie
– fare i letti
– spolverare (aspirapolvere no: non si fida)
– spostare libri nelle varie librerie di casa
e… aiutare me a cucinare.
Appena mi sente accendere il gas, arriva di corsa abbandonando qualsiasi altra attività. Mescola il sugo per la pasta, butta le verdure nelle ciotole man mano che le taglio, impasta la pizza o la pasta da pane, ritaglia biscotti, versa gli ingredienti nella planetaria e si incanta con me a vederli trasformarsi in un impasto. Dalle nonne, stesse scene. Entra in casa e si fionda in cucina, rimboccandosi le maniche pronto a pasticciare.
Adoro averlo con me, anche se questo certo non mi semplifica le cose, già rese difficili dovendomi spesso dividere tra cucina e set fotografico, ma vederlo così interessato e desideroso di fare mi riempie il cuore.
Ecco che, col rabarbaro in casa, ha potuto aiutare la mamma in molteplici vesti: sous chef e modello per le foto.
Prima ha riempito la ciotola col rabarbaro, poi gli ho chiesto di fare da modello reggendola e restando fermo.
Noi ci divertiamo così, Disney e le giostrine per ora pare possano aspettare.

Rhubarb compote (4)

COMPOSTA DI RABARBARO

Ingredienti per circa 3 vasettini

600 g di rabarbaro fresco a pezzettini
50 g di dark brown sugar
100 g di mela tritata (1 mela piccola)
semi di mezza bacca di vaniglia
1 cucchiaio di confettura di lamponi (facoltativo)

Rhubarb compote (10)

Preparazione

Sterilizzare i vasetti.
Lavare il rabarbaro e tagliarlo a pezzettini come da foto più sopra (quella col mio bellissimo, giovane aiutante 🙂 ).
Aggiungere tutti gli ingredienti previsti, mettere in una casseruola e portare a bollore, col coperchio: lasciar cuocere così per 5 minuti, poi scoperchiare e cuocere altri 5 minuti.
Versare la composta ancora bollente nei vasi e chiudere.

Rhubarb compote (9)

 

Dettagli Post

Pubblicato: 2 aprile 2015

By:

Commenti: 0