logo Sarah’s Kitchen Stories

Apple pie vegan in bicchiere

Print page

Non sono vegan, e questo per chi è abituato a passare da queste parti è un dato tanto ovvio quanto incontrovertibile. Non impazzisco per la carne, ma ne mangio ogni tanto: non sono una fanatica delle uova, ma un paio all’occhio di bue di quando in quando…perché no. La lista di ciò che i vegani non mangiano e che io consumo, abitualmente o meno, è piuttosto ricca, ma sono sempre stata attratta da cucine diverse dalla mia: che si tratti di piatti di Paesi lontani o semplici stili di vita diversi, sono curiosa. Amo provare ciò che non conosco, non rifiuto mai a priori. Ho provato ricette vegan che mi sono piaciute molto (come quella che troverete di seguito) ed altre orribili, ma lo stesso mi è capitato per tanti altri tipi di cucina. Dubito riuscirò mai a diventare vegana, il massimo a cui la mia forza di volontà potrebbe spingermi è il vegetarianesimo, ma anche lì ho delle difficoltà. Così, l’intenzione di base è quella di non trasformare ciò che sono e mangio, ma di modificarlo in base alle mie necessità: più frutta e verdura, poca carne, più pesce, ridurre magari il consumo di latte vaccino, o almeno alternarlo. In pratica prendo ciò che le varie cucine/filosofie alimentari hanno di adatto a me e ne faccio l’uso che voglio. 🙂

Avete visto in un post di qualche mese fa come ho realizzato il latte di mandorle: essendo al momento l’unico latte vegetale che davvero mi sia piaciuto, ho voluto cercare un modo alternativo per consumarlo. In questo caso, aggiungendo pochi e semplici ingredienti, ne viene fuori una salutare e golosa merenda.

smoothie vegan (orizzontale)

APPLE PIE VEGAN IN BICCHIERE (vegan)

Ingredienti per 4-6 bicchieri come da foto

2 tazze (500 ml) di latte di mandorle

1 tazza (due manciate) di cubetti di ghiaccio

2 mele

2 cucchiai di sciroppo d’acero

1/4 di tazza (50 g ) di semi di lino

1 cucchiaino di cannella

 

Preparazione

Pura banalità.

Pelare e tagliare a tocchetti le mele.

Versare tutti gli ingredienti in un blender e frullare fino a che si saranno perfettamente amalgamati.

Appena preparato lo smoothie sarà più liquido, ma man mano tenderà a diventare più sostenuto grazie ai semi di lino. Se diventasse troppo denso, basta aggiungere un pochino di latte di mandorle extra prima dell’effettivo consumo.

ingredienti smoothie vegan (orizzontale)

 

 

  • Patrizia_Kopsch dice:

    Pubblicato: 3 febbraio 2015


    Ciao Sarah! Questa ricetta mi ha incuriosito ed ho provato a realizzarla. Solo due domande: la mia apple pie risulta molto più scura della tua forse a causa dei semi di lino che sono molto più scuri di quelli che vedo in foto. Inoltre, rimangono praticamente interi. È giusto cosi oppure ho usato le lame sbagliate?

    • Sarah risposte:

      Pubblicato: 3 febbraio 2015


      Ciao Patrizia! Allora: il colore dei semi non è indicativo rispetto alla mia foto: faccio sempre un minimo di post produzione, quindi i colori spesso non sono proprio identici. Sulle lame: può essere, nel senso che un minipimer o frullatore dovrebbe frullarli abbastanza. Sulla densità incide poco, sulla consistenza in bocca di più..

       

      • Patrizia_Kopsch risposte:

        Pubblicato: 4 febbraio 2015


        Riproverò, stavolta userò il mini pimer, credo sia proprio un pronlema di "lame". Ti terrò informata dei risultati :-)

         

     

    Dettagli Post

    Pubblicato: 12 gennaio 2015

    By:

    Commenti: 3