logo Sarah’s Kitchen Stories

Un curry veloce veloce e con verdure primaverili

Print page

EH 004
Cocotte tonda 28 cm di diametro Emile Henry 

Lo so, forse il curry non è propriamente un piatto che accostereste mentalmente alla primavera.
L’idea di stare a preparare tutte le erbe e i profumi che servono, il richiamo a cotture lente in casseruola…
Invece in questo caso il momento è veramente ideale.
E’ un curry verde, piuttosto rapido da realizzare (in 20 minuti è fatto) e molto fresco e primaverile, grazie alla quantità di verdure di stagione che vi sono all’interno: fave, fagiolini e piselli.
La versione originale di questa ricetta è di Nigella Lawson (QUI trovate il video), io come al solito ho modificato in base al mio gusto personale: pochissimo coriandolo e più prezzemolo, fave al posto dei fagioli di soia, brodo di pollo vero (che tengo in congelatore) al posto del concentrato.
Diciamo che le fave ed il prezzemolo hanno un po’ italianizzato la preparazione, ma i profumi tipici della cucina etnica sprigionati dalla pasta di curry vi permetteranno di viaggiare lo stesso (con la mente ed il palato) verso paesi lontani.
Cottura in cocotte Emile Henry: per questo tipo di preparazioni è perfetta.

Edit: ultima cosina. Nei commenti alla ricetta Dora, molto gentilmente, mi ha scritto una ricetta per pasta di curry verde. Se trovate tutti gli ingredienti e vi va di farvela in casa….eccola qui! Grazie Dora 🙂

1 cucchiaio di scorza di lime
4-5 peperoncini verdi tritati (senza semi)
foglie di melissa tritate
1 rametto di citronella tritato (tolte le foglie esterne)
1 cucchiaino scarso di semi di coriandolo tostati
25 g coriandolo fresco
50 g radici di coriandolo
2 spicchi d’aglio
2 cipollotti
3 cucchiai di salsa di pesce tailandese
3 cm di galanga fresca grattugiata

Passi tutto al mixer, con un goccio d’acqua e il gioco è fatto!

EH 005editededited

CURRY IN A HURRY (rivisitata dalla ricetta di Nigella Lawson)

Ingredienti

2 cucchiai di olio per wok (olio di semi aromatizzato con olio di sesamo, zenzero e peperoncino) o di semi
500 gr di pollo (petti o sovracosce disossate e senza pelle, più saporite)
1 cipollotto (anche la parte verde)
zenzero grattugiato (o in polvere)
2 peperoncini verdi
1 cucchiaio colmo di pasta di curry verde
1 vasetto di latte di cocco (il mio è da 165 ml)
brodo di pollo q.b
1 cucchiaio di maizena
1 cucchiaio di salsa di pesce
150 gr di fave
200 gr di piselli
1 manciata di fagiolini
1 manciata di prezzemolo

Preparazione

Versate l’olio nella casseruola, aggiungete lo zenzero tritato (io ho usato quello in polvere, mezzo cucchiaino circa), i peperoncini ed il cipollotto e fate scaldare.

curry in a hurry

Cuocete per un minuto, poi aggiungete una cucchiaiata colma di pasta di curry verde e fate prendere bene calore.
Le spezie devono sentire il calore, così da sprigionare tutti i loro profumi.
Aggiungete ora il pollo a bocconcini e precedentemente cosparso di maizena e fatelo rosolare fino a che cambierà colore.
Aggiungete il latte di cocco, la salsa di pesce e brodo di pollo sufficiente a coprire il tutto (300 ml circa o più, vedete voi).
Per l’aggiunta delle verdure dipende se le usate fresche o surgelate: se fresche aggiungetele solo verso fine cottura, se surgelate mettetele ora. Mettete una manciata di prezzemolo tritato e lasciate cuocere una 20ina di minuti.
Controllate la sapidità, regolando eventualmente con altra salsa di pesce se necessario.
Servire con riso basmati e spicchi di lime.

EH 003editededited

 

  • Dora dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Non ci crederai, ma un paio di giorni fa ho visto anch'io quel video!! E mi piace il brodo *vero*! Per quanto Nigella mi metta di buonumore, non userei la metà delle cose che usa lei!!

  • Roxy dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Non sapevo che esistesse il curry verde!! Mi piace molto questa preparazione così profumata!

  • Dora dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Come tutte le cose, basta prendere il buono! Poi ognuno personalizza come meglio crede!
    Ricetta del curry verde, fatta una volta in cui ero riuscita a trovare tutti gli ingredienti. Un profumo da svenire!
    Ingredienti:
    1 cucchiaio di scorza di lime
    4-5 peperoncini verdi tritati (senza semi)
    foglie di melissa tritate
    1 rametto di citronella tritato (tolte le foglie esterne)
    1 cucchiaino scarso di semi di coriandolo tostati
    25 g coriandolo fresco
    50 g radici di coriandolo
    2 spicchi d'aglio
    2 cipollotti
    3 cucchiai di salsa di pesce tailandese
    3 cm di galanga fresca grattugiata

    Passi tutto al mixer, con un goccio d'acqua e il gioco è fatto!

    Ps io avevo omesso la galanga che non ho mai visto in giro!

  • PiccolaLayl@ dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Buongiorno cara che meraviglia questo curry, io ci vado letteralmente pazza per i piatti indiani...in un attacco di voglia di etnico e in carenza di verdure ho usato anche il minestrone surgelato con un ottimo risultato pensa un pò tu!!!!
    a presto lalla

  • Dora dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Figurati!! Il lato positivo dell'essere sommersi dai libri di cucina è che spesso si trovano pure queste cose!

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Layla: io amo l'etnico e mi ci avvicino sempre a piccoli passi, seguendo altre ricette per imparare un po' alla volta ad usare gli accostamenti giusti... Questo è proprio buono, è piaciuto perfino al fidanzato etnico-refrattario, tanto che quello avanzato ce l'ha oggi per pranzo al lavoro :)))

    Dora: Nigella è meravigliosamente allegra, e mette il buonumore anche a me. Ho altre due ricettine sue in stand-by da pubblicare, tante cose poi si possono migliorare. Quelli che lei usa spesso come espedienti per velocizzare il tutto basta spesso convertirli nelle versioni più "slow" e si ottengono risultati apprezzabili :)
    Questo curry mi era piaciuto proprio perché per essere un etnico con la pasta di curry già pronta velocizzava e non poco il tutto, e lo semplificava per il reperimento ingredienti. Poi lo spazio per migliorare le sue versioni c'è sempre...il prossimo passo potrebbe essere trovarsi una bella ricetta per farsi la pasta di curry in casa :)

    Roxy: sì, c'è sia la pasta di curry rossa che verde. Nei negozi di prodotti etnici dovrebbe trovarsi abbastanza facilmente ;)

  • Ale dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Potrei proprorla a casa anche se i miei mangiatori non sono molto predisposti a questo genere di piatti. A me piace molto !

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Ale: credimi se ti dico che ieri sera la faccia del fidanzato alla vista della cena era simile alle smorfie di orrore di qualcuno che sollevando il coperchio abbia visto all'interno della cocotte una testa mozzata.
    Oggi è andato al lavoro con quello che era rimasto per mangiarselo a pranzo ;)
    Non ha un sapore così "strano", è molto bilanciato.

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Dora: MITO!
    Oggi pomeriggio l'aggiungo alla preparazione (con ovvio riferimento a te che me l'hai messa), così chi vuole può anche prepararselo da se!
    Grazie mille :)))

  • lerocherhotel dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    ha un aspetto delizioso!

  • Alice dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    dopo questo post ho realizzato per l'ennesima volta che è d'obbligo un salto in svizzera.
    dunque...ho visto la ricetta della pasta di curry. ma per questo piatto hai usato questa pasta che avevi fatto (e conservato)? giusto per sapere se posso tenerla in frigo x un tot...
    altra domandina: ma la galanga...che GALANGA E'???????

  • Alice dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    flash dell'ultimo secondo: ma se recuperassi tutto, essiccassi e tritassi?
    hm...sto curry verde inquieta i miei sonni da ere!

  • Fra dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    mi piacciono molto i curry e questo ricco di verdure primaverili mi intriga molto! Grazie per l'idea
    Un bacione
    fra

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Alice: tesoro, la pasta di curry era già pronta, io ho solo aperto il barattolo e recuperato una cucchiaiata abbondantissima, per poi chiuderlo e riporlo in frigo. E' una pasta vera e propria, fatta con ingredienti freschi (ed umidi quindi): se essiccassi tutto otterresti una polvere, non saprei proprio dirti.
    Per la pasta che ho usato io invece, una volta aperta si conserva in frigo per 6 settimane.
    Detesto agitare i tuoi sonni ^_^

    Fra: mi è piaciuto proprio per tutte le verdurine stagionali che contiene, senza contare che è un piatto leggerissimo e digeribile. Subito dopo cena, un'abbondante cena, eravamo sazi ma non appesantiti, sembrava quasi di non aver mangiato ;)

  • Alice dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    mi hai detto quello che volevo sapere :P
    curiosità mia, visto che non ho la pasta verde, volevo sapere se a farla posso conservarla, ma in 6 settimane non credo che gliela farei a usarla tutta...
    in effetti pensavo che ottenendo una polvere avrebbe avuto + vita, no?
    mumble mumble
    sono giunta alla conclusione che io penso troppo.

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Alice: sul fatto che pensi troppo non avevo alcun dubbio, ma è sempre meglio chi fa lavorare le meningi molto piuttosto di quelli che le tengono lì belle incelofanate tutta la vita per paura di usurarle ;)
    Sicuramente la polvere avrebbe vita maggiore, data la scarsità o totale assenza di acqua.
    Considera comunque che il vasetto non è immenso, sono 220 gr e più o meno ci si fa questo piatto 4 volte direi... Ora mi sto guardando in giro per trovare altre ricette che lo prevedano, così da non dover rifare il curry per 4 settimane di fila :P

  • Eleonora dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    che buono! io ne ho fatto uno con gli stessi colori, ma non con gli stessi ingredienti proprio ieri sera. buonissimo questo!
    ciao!

  • Francesco dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Brava chef. Molto interessante la cottura in quella pentola come ti trovi? ciao Francesco

  • Sarah FragolaeLimone dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Eleonora: telepatiche! :)

    Francesco: mi ci trovo benissimo! Avevo il leggero timore di non usarla (più per paura che i cibi attaccassero o roba simile) invece ci preparo spezzatini, curry, stufati, con le cotture in umido è ottima davvero (parlo di quelle perché quelle che più ho sperimentato).

  • onigirina dice:

    Pubblicato: 4 maggio 2011


    Non l'ho mai provato il curry ma ricordo di aver visto in tv la puntata dove Nigella faceva questo piatto... era così invitante! Devo decidermi a farlo prima o poi!

  • Vale dice:

    Pubblicato: 5 maggio 2011


    davvero una bella ricetta, ricca e salutare... mi piacciono anche le tue modifiche! ;)

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 4 maggio 2011

    By:

    Commenti: 21

    Categorie Post

    Etnico, Piatto unico