logo Sarah’s Kitchen Stories

Il nostro pranzo di Pasqua…Due ricette facilissime :)

Print page

A casa nostra non amiamo molto l’agnello.
Mamma prepara da sempre un ottimo gigot (cosciotto), spesso destinato alle cene con ospiti e sempre molto apprezzato.
Eppure in famiglia non è mai stato molto considerato. Abbiamo sempre avuto predilezione per altre carni.
Anche a Pasqua, anarchici come sempre, non abbiamo un piatto tradizionale: spesso nonna prepara la sua splendida faraona ripiena, ogni tanto facciamo l’arrosto, qualche volta il coniglio fritto.
Quest’anno è toccato proprio a quest’ultimo.
Unica costante del pranzo pasquale (oltre alle fugasse di nonna -e da qualche anno le mie colombe-) sono i carciofi fritti.
Io odio i carciofi, non riesco proprio a buttarli giù.
L’unico modo in cui li consumo è così: e non solo li consumo, ne vado proprio matta!
Sarà che il fritto rende buona veramente qualsiasi cosa, eppure…
Il nostro semplicissimo pranzo di Pasqua, a cui si aggiungono champagne, antipasti misti, abbondante insalata e dolci vari 🙂

conigliofritto

CONIGLIO FRITTO

Ingredienti

1 coniglio a pezzi piccoli (oppure anche meglio solo le lombatine)
3-4 uova
sale
farina
olio per friggere

Preparazione

Tagliate le lombatine (o il coniglio) a bocconcini piccini, passatele in un poco di farina bianca, in modo da rivestirle leggermente, ed eliminate l’eccedenza.
In una ciotola sbattete le uova, tuffatevi la carne, rigiratela per bene e dimenticatevela lì anche qualche ora, fino al momento di friggere.
A casa nostra si preparano così al mattino e lì si lasciano fino al momento di friggere, la sera.
Lasciatele in frigo, e prelevatele un’oretta prima di friggere.
Portate l’olio a temperatura (sui 170°) e tuffate pochi pezzi di coniglio alla volta, facendoli dorare per bene.
Sgocciolateli dall’olio, passateli su carta da cucina.
Spolverizzate di sale solo al momento di servire.

carciofifrittiedited

CARCIOFI FRITTI

Ingredienti

6 carciofi (a casa nostra i preferiti per la frittura sono i carciofi sardi, quelli con le spine)
1 limone
2 uova
farina
olio per friggere
sale

Preparazione

Pulite i carciofi: eliminate le spine tagliandoli a 2/3 dell’altezza, quindi staccate le foglie esterne più dure.
Dividete i carciofi a metà, eliminate l’eventuale fieno al centro con un cucchiaino, tagliateli a fettine dello spessore di circa 1 cm e tuffateli in una ciotola con acqua acidulata dal limone, così che non anneriscano ossidando a contatto con l’aria.
In una terrina a parte sbattete le uova con poco succo di limone. Sgocciolate i carciofi, tamponateli con carta da cucina e passateli nella farina, eliminando l’eccesso (usate un passino, così l’operazione sarà più semplice).
Portate l’olio a temperatura , passate i carciofi nell’uovo e poi tuffateli nell’olio finché saranno dorati.
Eliminate bene l’olio in eccesso e salate solo al momento di servirli.

 

  • Patty dice:

    Pubblicato: 29 aprile 2011


    Ommioddio....coniglio e carciofi fritti....sono tua prigioniera per sempre! Fantastico! Un abbraccio, Pat

  • Gio dice:

    Pubblicato: 29 aprile 2011


    i carciofi fritti sono un must anche sulla nostra tavola per Pasqua! li trovo supergolosi da
    uno tira l'altro :P

  • PiccolaLayl@ dice:

    Pubblicato: 29 aprile 2011


    ma sai che neanche io vado pazza per i carciofi ma quando sono fritti si trasformano e uno tira l altro!!!
    a presto lalla

  • Paprika&Paprika dice:

    Pubblicato: 29 aprile 2011


    Gnammm che bontà... mi piacciono da morire sia i carciofi sia il coniglio!! Bravissima!!

  • lerocherhotel dice:

    Pubblicato: 29 aprile 2011


    due belle ricette, ottimi i carciofi fritti!

  • Cranberry dice:

    Pubblicato: 29 aprile 2011


    bellissime ricette!ancora non trovo i carciofi come dico io, ma li adoro e fritti a dir la verità non li ho mai fatti :P

  • Cey dice:

    Pubblicato: 29 aprile 2011


    Hai frittato alla grande =D

  • fiOrdivanilla dice:

    Pubblicato: 30 aprile 2011


    nooooooooo ma comee! io adoro i carciofi :D quelli fatti da nonna però, che sono semplicemente alla birra oppure al vino. Un gusto favoloso! Poi quando mi prepara il coniglio (che io amo sin da quando sono piccina) e lo cuoce con la birra, ci mette pure i carciofi insieme e per me è il massimo *_* questo per dirti che se non fosse che tutto questo è fritto, sarebbe il mio pasto ideale :D però tant'è, buonissime entrambe le ricette sicuramente !

  • ~ Cupcakes ♥ dice:

    Pubblicato: 1 maggio 2011


    Ciao sono una tua nuova sostenitrice,complimenti per il blog,se ti va passa anche da me e se ti piaccio entra tra i sostenitori così da non perderci di vista..
    Un forte abbraccio.
    http://dolcimomenticupcakes.blogspot.com/

  • Picetto dice:

    Pubblicato: 1 maggio 2011


    Ricette deliziose, complimenti, le proverò sicuramente. Un saluto affettuoso
    M.G.

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 29 aprile 2011

    By:

    Commenti: 10

    Tag Post

    ,