logo Sarah’s Kitchen Stories

99 colombe per l’Abruzzo

Print page

Ogni tanto un post un po’ “serio” finisce anche in questo blog.
In questo caso parliamo di bontà, nelle sue diverse forme.
Prima di tutto c’è la bontà di alcuni prodotti della tradizione italiana, la bontà dei prodotti di un’azienda storica, fondata nel 1835, e che oggi fatica ad andare avanti.
Non per demerito ma per il terremoto, quello del 6 aprile 2009 che ha colpito l’Abruzzo e ridotto drasticamente gli storici punti vendita presso cui l’azienda vendeva gran parte dei proprio prodotti.
Sto parlando della ditta Sorelle Nurzia.

Cito, direttamente dal sito Sorelle Nurzia:
Da Arischia, un graziosissimo paesino dell’Aquilano dove le tradizioni hanno un sapore antichissimo, si partì, agli inizi del XIX secolo, Gennaro Nurzia, forte dell’abilità artigianale di distillare liquori e di un grande spirito di iniziativa che lo portò ad allargare la sua attività verso quella della produzione dolciaria. Fu Ulisse Nurzia, nipote di Gennaro, a dare nuovo impulso alla attività esistente, lavorando con l’ansia inesausta di creare sapori e gusti nuovi. Sperimentando nuove ricette effettuò una vera rivoluzione nel campo del torrone poichè era allora diffuso quello bianco tipo “Cremona”, pregevole per il sapore e la friabilità, ma di notevole durezza. Ulisse nobilitò il prodotto aggiungendo ai classici componenti del torrone (miele, mandorle o nocciole e bianco d’uovo) il cioccolato, ingrediente all’epoca “prezioso”, riuscendo ad ottenere finalmente un torrone tenero attraverso la scoperta di una particolare “manicatura”. Nacque allora il “Torrone Nurzia tenero al cioccolato”. Non ci siamo fermati e, partendo dalla ricetta del “torrone tenero al cioccolato”, siamo riusciti a produrre, con stessa passione di Ulisse, una vasta gamma di prodotti prelibati e genuini (biscotti, panettone, cioccolato) per meritare la sempre crescente preferenza da parte dei vecchi e nuovi consumatori.


Ecco, io considero importante aiutare le nostre aziende storiche, quelle che parlano di un pezzetto importante della nostra bella Italia, e spesso ci si sente inermi di fronte a queste realtà: si vorrebbe far qualcosa per aiutare ma non si sa come.
Ed è qui che subentra un’altra bontà, la nostra, quella che ci spinge a fare qualcosa, ora che qualcosa possiamo provare a fare.
Qui potete leggere la lettera di Mara, che descrive ovviamente meglio di quanto potrei mai fare io la situazione in cui versa l’azienda oggi. 
Il blog 99colombe nasce proprio per questo: l’idea è di raccogliere più foodbloggers ed appassionati possibile che coi prodotti Sorelle Nurzia realizzino una loro ricetta, un’idea diversa per servire le loro bontà.
Vorremmo riuscire a pubblicizzare ed indirizzare quanti più golosi possibile affinché l’azienda riesca a farsi conoscere molto oltre  i confini regionali, e lo faremo anche pubblicando tutti insieme, lo stesso giorno, le nostre idee.
Quando? Beh il 6 aprile, giorno del primo anniversario del terremoto.


Se volete sapere dove reperire i prodotti Sorelle Nurzia, i costi, come fare a partecipare e per ogni altra vostra domanda o curiosità, andate sul blog 99colombe (è nato apposta ;)).


Io qui aggiungo solo la mail per poter comunicare direttamente con Sorelle Nurzia. Vi avviso che oltre a tutti gli altri problemi che hanno, si aggiungono anche quelli di connessione, perciò se non doveste ricevere risposta nell’immediato non scoraggiatevi, abbiate pazienza e sarete ricompensati.
Mara è di una gentilezza e disponibilità uniche, e lo dico perché ci siamo già sentite personalmente: vi pare che una golosa incallita come la sottoscritta non si fosse già mossa per accaparrarsi colombe e dolci di vario genere?
Suvvia, non siate ingenui ;o)


La mail per contattare Mara di Sorelle Nurzia èmarasorellenurzia@gmail.com


Per tutto il resto (non c’è Mastercard ;)) ma 99colombe: volete volare con noi?

 

  • Viviana B. dice:

    Pubblicato: 11 Marzo 2010


    Bellissima questa idea, Sarah! Hai fatto strabene ad aderire!
    E se io non fossi decisamente più brava a mangiare che a cucinare, contribuirei volentieri anch'io alla causa perchè, come te, ritengo che le nostre aziende storiche siano un bene prezioso, da salvaguardare e tutelare. Sono parte della nostra storia, cultura, tradizione!
    Però... tutt'al più posso offrirmi come assaggiatrice... :-D

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 11 Marzo 2010


    Vivi: guarda, qui caschi benone anche se non sai cucinare, puoi aiutare anche solo mangiando!
    Puoi sempre ordinare qualcuno dei loro prodotti, e se ti piacciono pubblicizzare l'azienda ;)

  • Artemisia Comina dice:

    Pubblicato: 11 Marzo 2010


    brava sarah, magnifica promozione. e a tutti: si può partecipare anche con un racconto, un'idea...con ogni cosa associata a un prodotto.

  • sononera dice:

    Pubblicato: 11 Marzo 2010


    è un idea stupenda..

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 11 Marzo 2010


    Artemisia: brava, avevo dimenticato di specificarlo :)

    Sononera: vero? Mi è piaciuta subito. Se ti va parlane anche da te, più siamo meglio è ;)

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 11 Marzo 2010

    By:

    Commenti: 5

    Categorie Post

    Comunicazioni