logo Sarah’s Kitchen Stories

Di incontri con foodbloggers e ristorante giapponese…

Print page

Ormai qualche incontro con persone conosciute su Internet mi è capitato di farlo: quegl’incontri che son così strani, perchè quando arrivi al punto di conoscere realmente una o più persone con cui dialoghi in rete sai di avere con lei/loro argomenti o passioni in comune, eppure non li hai mai incontrati faccia a faccia.
E’ una sensazione strana sapere qualcosa di qualcuno e non averlo mai incontrato prima.
Eppure proprio così sono nati alcuni dei rapporti più importanti della mia vita: quello col mio ragazzo (con cui ormai sto da 8 anni) e quello con Miciapallina, due su tutti. Ma anche altri incontri bellissimi e fugaci hanno segnato delle belle amicizie (con Sononera e Sorpancino o con Paola, l’attuale veterinaria dei miei gatti).
Quello di domenica sera non ha fatto eccezione: stavolta il “legame” era dato dalla cucina, ed infatti una tra noi (Chiara) ci ha scherzosamente ribattezzate “La Compagnia del Fornello”, nome che ci è tanto piaciuto da diventare quello del nostro gruppo di Foodbloggers su Facebook.
La Compagnia era composta da (in ordine da sinistra a destra) Chiaretta, Cuochetta in punta di piedi, me, Laura e Fiordivanilla., più 3 fidanzati ed un amico (pasticcere, e che pasticcere!) al seguito, Gianluca Fusto.

hama

I primi attimi sono sempre simili: i saluti iniziali, l’abbinamento nome/viso da ricordare, la sorpresa di ritrovarsi tutti lì insieme, l’imbarazzo iniziale.
Poi quando senti l’atmosfera, ti accorgi che puoi parlare come scrivi, scherzare in un certo modo, parlare di cibo e passioni. Ed ovviamente mangiare: in quale altro contesto potrebbe ritrovarsi una Compagnia del Fornello se non davanti ad una tavola imbandita?

Il locale scelto è Hama, ristorante di cucina giapponese a Milano.
La mia prima volta al giapponese.
Noi abbiamo mangiato fuori, in una specie di veranda con funghi riscaldanti: l’atmosfera del locale è molto piacevole, l’arredamento e le luci creano un’atmosfera raffinata e rilassante, ed anche nella “veranda” si è cercato di riprodurre lo stesso ambiente. Mi è piaciuto molto.
E’ d’obbligo, quando arrivano le portate, fermarsi ad ammirare i piatti (o le barchette di legno!) che si hanno davanti, perchè la cucina giapponese è prima di tutto uno spettacolo per gl’occhi: rose di pesce, sushi cromaticamente meraviglioso, rotolini impeccabili che nemmeno se realizzati da una macchina potrebbero essere più perfetti: una gioia per gl’occhi.

hama 6

Abbiamo ordinato un sacco di cose diverse (di cui non ricorderò mai i nomi, ma di cui parleranno anche le altre foodbloggers che, nella fattispecie, hanno ordinato quelle portate): io ho assaggiato i fagioli di soia, serviti come appetizer (e che non mi hanno fatta impazzire), la tartare di salmone e quella di tonno, entrambe con olio di sesamo: una tempura di gamberi e verdure leggerissima e croccante, delle verdure saltate (che sono riuscite a farmi piacere i broccoletti… A me? Che odio cavoli & co.!), branzino alla griglia, frutta mista accompagnata con una cremina dolce di riso (che con l’ananas e le fragole era una vera libidine) e crêpes, saké ed un distillato di prugne davvero delizioso (Fior, non ti offendi vero se non considero bevanda quell’intruglio di thè verde e saké da te sapientemente creato e che sapeva di pasta madre, vero? ;D).
Per essere la prima esperienza al giapponese devo dire che non mi è dispiaciuta affatto: dubito diventerà la mia cucina preferita, ma al di là di tutto è stata piacevole.
Inoltre il personale del locale è squisito, gentilissimo e disponibile, il che ha reso l’esperienza ancor più gradevole.
Considerando poi che si è cenato completamente a base di pesce, anche il prezzo è assolutamente abbordabile (nell’ordine dei 45 euro).

Insomma, una serata piacevole in piacevole compagnia.

 

  • Libri e Cannella dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Bello il tuo racconto!!! :) Ora vado a leggere quello della Manu!! :D Smack!

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Io passo da te ;)

  • marifra79 dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Che bello ed emozionante l'incontro tra amiche!!!!Mi piace la tua idea dell'iper raduno di foodblogger...
    Un abbraccio

  • SUNFLOWERS8 dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Ciao Sarah come ho scritto da Laura ti lascio il mio commento:
    Ah ragazze che invidia! Non sapete quanto mi piacerebbe partecipare almeno una volta a questi raduni, magari non al Giapponese ma da qualunque altra parte andrebbe bene. Uè che belle che siete, sono convinta che la tecnologia a volte aiuti a far nascere delle amicizie straordinarie! In attesa che la mia piccola bimba cresca per poterla portare a condividere gioie e golosità della Compagnia del Fornello vi abbraccio tutte e quando mangerete al Sempione42 pensatemi e brindate alla faccia mia !
    Baciotti
    Sonia

  • Micaela dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    dev'essere stato un bellissimo incontro!!! :-)

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Sun: dai dai, sarebbe bello riuscire a fare un super mega iper raduno di foodbloggers!
    L'unico inconveniente di quando si è diciamo più di 6 è che si fatica a parlar con tutti, però basta rimediare rivedendosi più vole e parlando a rotazione con tutti ;)

    Micaela: sì, molto molto carino!

  • Ylenia dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Bello questo incontroooo...mi piacciono un sacco ste cose...io vorrei organizzarne uno dove possiamo incontrarci TUTTE...è un po' difficile ma prima o poiii...

  • Forchettina Irriverente dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    E' bello incontrate persone che si sono conosciute solo tremite le parole. E' vero, inizialmente c'è sempre un certo imbarazzo iniziale causato dalla conoscenza-non conoscenza che è data dalle parole ma non dagli occhi !! Giusto il tempo di scoprire che la persona che vediamo è quella con cui abitualmente ci scriviamo e subito ci si scioglie !! Deve essere stato davvero bello.

  • Solema dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Anche per me l'avventura del blog è stata straordinariamente positiva!!
    Ho conosciuto di persona Okkidigatta, Solidea, Fabipasticcio, Daniela e Diocleziano; è stata una cosa davvero strana ma fantastica!!
    Spero tanto di conoscerne ancora :-))

  • chabb dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    So la sensazione che si prova anche perche' ho avuto il piacere di conoscere già tre care amiche e l'ultima proprio domenica scorsa, a casa sua, un pranzo carinissimo ed era come se ci conoscessimo da sempre. Una bella sensazione davvero!! Complimenti a voi per l'incontro.

  • Morena dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    che belli che sono questi incontri...poter finalmente dare un volto alle parole che si leggono in un blog!!Siete tutte bellissime, complimenti ragazze...!!

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    marifra: sarebbe bello, vero? :)

    ylenia: beh, in effetti non è la cosa più semplice del mondo, ma magari ci si arriva :)

    Forchettina: sì, è stata una bellissima serata in effetti. Consiglio a tutte l'esperienza :)

    solema: ecco, anche tu ci sei passata! Belle esperienze, verissimo.

    chabb: domenica è stato giorno di grandi incontri per molte allora! :)

    morena: :)))

  • Virò dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Uh...che strano effetto vederti di persona! Ti avevo immaginata diversa, forse più grande, non so...

    E' sorprendente riconoscere in una ragazza così giovane la tua esperienza e la tua pazienza ma se poi penso all'entusiasmo che metti in ciò che fai, alla passione con cui coinvolgi chi ti legge e alla capacità di comunicazione...beh, in effetti non potevi che essere così...

  • Occhi di Notte dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    sono sempre belli questi incontri..

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Virò: ho fatto proprio un'eccezione con queste foto, perchè non amo l'idea di aver foto mie in giro per il Web, ma mi ha fatto talmente piacere il raduno che non ho potuto esimermi..
    Forse sembro più grande per il mio modo di scrivere, e in realtà come carattere per molte cose mi sento molto più dei miei 29 anni (quasi 30....brrrrrr...): poi però quando mi vedo in foto stento a pensare di avere effettivamente 29 anni, mi pare di avere lo stesso viso di quando ne avevo 5 (ottimista...:))!
    Che dirti? Mi piace come mi hai "inquadrata", mi ci riconosco soprattutto in pazienza e passione, sull'esperienza ho ancora un sacco di strada da fare. :)

    Occhi di Notte: pur essendo ormai sempre più comuni gli incontri tra gente conosciuta su internet sì, è vero, sono sempre molto belli. :)

  • Giò dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    anch'io anch'io! al prossimo raduno vengo!!!!!!!baci alle compagne del fornello!

  • fiOrdivanilla dice:

    Pubblicato: 29 ottobre 2009


    Uh no che non mi offendo figurati! L'importante è he ammettiate e riconosciate che sapeva di pasta madre!! Laura faticava pure a sentirtlo! Beh... lo ammetto, io ho sviluppato (a causa del difetto di udito) un olfatto che è migliore di quello dei cani da tartufo :)


    "Poi quando senti l'atmosfera, ti accorgi che puoi parlare come scrivi, scherzare in un certo modo, parlare di cibo e passioni"

    il post è tutto bello, ma la bellezza di queste parole sfiorano la perfezione.

    buonanotte Sarah..

  • Sara dice:

    Pubblicato: 30 ottobre 2009


    devono essere davvero belli questi incontri tra foodbloggers...un giorno magari riuscirò anch'io a farli...

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 30 ottobre 2009


    Giò: ti aspettiamo a braccia aperte!

    Fior: io ho ammesso subito che sembrava la pasta madre, già a naso (al gusto poi era proprio identica!)..:)

    Sara: certo che ci riesci! :)

  • Il folletto paciugo dice:

    Pubblicato: 30 ottobre 2009


    Che bello il vostro incontro.
    Anche io ho delle amiche carissime conosciute prima in rete e poi dal vivo. Ci ha unite il cibo e la dolce alchimia è stata fatta.... Buona la cucina giapponese vero?!
    Buon w.e. Roberta :O)

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 29 ottobre 2009

    By:

    Commenti: 20

    Categorie Post

    Incontri, Locali golosi