logo Sarah’s Kitchen Stories

Finger food da partita

Print page

Per essere una ragazza, confesso di essere un tipo particolare. Oddio, non che sia l’unica che ama seguire gli sport in tv, per carità: diciamo però rispetto all’immaginario collettivo che vede le donne sbuffare accanto agli uomini mentre li guardano seguire le partite io sono lontana le mille miglia.
Io ed il fidanzato siamo entrambi sfegatati appassionati di calcio, entrambi rinunciamo a qualsiasi altra attività se in tv c’è la partita della nostra squadra del cuore, ci azzuffiamo come gatti in calore quando giochiamo uno contro l’altra, ci sbeffeggiamo senza pietà quando uno dei due perde, “gufiamo” i rispettivi club, così da poterci prendere in giro ulteriormente. Insomma, due ragazzini contano niente, in confronto.
Sono ben contenta sia così: essendo sulla stessa lunghezza d’onda evitiamo sbuffi e occhiate al cielo ogni volta che uno dei due non può accontentare i piani dell’altro perchè “amore ma lo sai che stasera giochiamo, non possiamo proprio andare al cinema!”. Ci capiamo, e capiamo la sofferenza che l’altro proverebbe se non fosse presente a tifare.
L’unica pecca è che tifiamo per due squadre diverse, mentre se la passione ci avesse accomunati anche in quel caso, sicuramente avremmo seguito tutte le partite live ed anche in trasferta. Così invece, non appena uno dei due propone all’altro di andare allo stadio, l’altro tira il sedere indietro: l’unico compromesso è quando ci scontriamo, allora in quel caso che stadio sia!

Tutto questo preambolo per dire che, durante il Campionato di serie A e le gare di Champion’s League, ci capita spesso di cenare seguendo qualche incontro.
In quelle occasioni amiamo spiluccare, mangiando del finger food, magari speziato. Queste alette di pollo sono quanto di meglio ci possa essere in queste occasioni (soprattutto se oltre a noi si uniscono anche gli amici): economiche, sfiziose, si preparano in un attimo e mentre cuociono non c’è nulla da fare se non… bere una birra insieme e aspettare siano cotte!
Sono in assoluto il nostro cibo preferito in queste occasioni.
Io le accompagno con dell’insalata, delle patate fritte ed una salsetta piccante fatta di ketchup e tabasco in quantità mostruosa: se piccante dev’essere, esagero! 🙂

ali5

ALI DI POLLO SPEZIATE

Ingredienti per 12 ali di pollo

4 cucchiai rasi di farina 00
1 cucchiaino abbondante paprika forte
1 spicchio aglio (tritato in pasta con un pizzico di sale: non si sentirà per niente – e lo dice una che non digerisce bene l’aglio)
1/2 cipolla grande tritata finemente
1 cucchiaino e mezzo sale
1 pizzico generoso timo secco
1/2 cucchiaino di pepe di cayenna
1 cucchiaino peperoncino extra piccante in polvere

per salsina piccante:
ketchup q. b.
tabasco rosso q.b.

Preparazione

Tritate l’aglio con un pizzico di sale (il sale aiuta a disfare le fibre dell’aglio) finché non risulterà quasi una pasta. Tritate sottilmente anche la cipolla.

Mettere tutti gli ingredienti elencati (meno il pollo) in una ciotola capiente mescolando con una forchetta affinchè gli ingredienti umidi come aglio e cipolla non facciano un grumo unico: separateli con la forchetta e verrà un composto “omogeneamente grumoso”.
Tagliate la parte finale delle ali di pollo, dove c’è la giuntura dell’articolazione (ha poca carne e dè più un impiccio che altro).
Versate il pollo e ricopritelo con la “panatura” ottenuta, avendo cura di farla arrivare dappertutto. Dopo averlo panato passatelo nel setaccio così da eliminare la farina in eccesso e favorire la cottura.
Mettete le ali con la pelle rivolta verso l’alto sulla griglia del forno con una teglia rivestita di carta forno sotto (colerà il grasso), versate un filo di olio su ogni aletta ed infornate 200 gradi per una trentina di minuti o finché saranno dorate e croccanti (se vedete che fanno fatica a dorarsi, aggiungete un filo – pochissimo! – d’olio, giusto per aiutare la pelle a dorare).

ali4

P.s.: la salsa per l’insalata è quella che avevo già presentato qui.

 

  • marifra79 dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    Mi hai fatto sorridere dicendo "...azzuffiamo come due gatti..."è una bella cosa amare entrarmbi lo stesso sport, capita di rado!
    Ciao un abbraccio

  • Libri e Cannella dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    Buonissime, anche se io metterei meno piccante per gusto mio! Purtroppo invece io e il mio fidanzato siamo la classica coppia pro e contro calcio...ma per amore sopporto la visione di qualche partita e di solito preparo salamelle e cipolle stufate per allietare la visione (magari quando fa un pò più fresco...)

  • Mary dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    Adoro i finger food poi le ali di pollo è tutto da leccarsi le dite!

  • dolci a ...gogo!!! dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    ma dai tu saresti al moglie ideale per mio marito io sono una di quelle che alzi gli occhi al cielo:-)... anche perche almeno 3 4 giorni a settimana ci sono partite poi io al massimo tifo per il napoli lui invece è uno juventino sfegatato quindi anche li nn ci acchiappiamo proprio...cmq è bello condividere una passione io invece da sempre sono appassionata di formula uno sono stata anche diverse volte a monza e in questo invece ci somigliamo io e lui....
    questa ricetta è davvero gustosissima ma preparerò in vista di qualche partita:-)bacioni imma

  • ღ Sara ღ dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    Ahahah sto sorridendo perchè anche a me piacciono le partite ma Marco non guarda il calcio invece, solo le moto gp (che io odio!!) xD
    Siamo una coppia strana !!

    Bellissimi questi finger food e bellissime anche le foto ! un bacio!

  • Solidea dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    Noi non siamo tifosi, però il mio lui è tifoso di alette speziate!!

  • mammafelice dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    Mamma mia, ma queste sono super deliziose! Quasi quasi ci provo... grazie!

  • Virò dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    O cielo...no! Il calcio non lo digerisco proprio! Devo essere stata l'unica italiana a non vedere neppure la finale dell'Italia a Berlino!

    Quando proprio la tele è sintonizzata su una partita io mi consolo cucinando dolci!

  • Simo dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    Che buone queste alette, da rosicchiare, cric...croc...
    Già mi viene appetito!

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    Marifra: sì, è bello. Per lo meno non abbiamo motivo di discutere quando ci sono le partite (almeno, non discutiamo per vederle ma mentre le guardiamo) ;)

    Mary: assolutamente da leccarsi le dita, altrimenti non c'è gusto! :)

    Laura: credimi, non sono piccanti le ali ma piuttosto speziate. Il piccante vero è la salsetta, quindi ti salveresti. :)
    Siete la coppia classica voi, ma almeno ti consoli con le pappe ;)

    Imma: sarei davvero perfetta per tuo marito sotto questo aspetto, anche perchè sono juventina anch'io ;P

    Mammafelice: sono facilissime, se ti ispirano buttati! ;)

    Sara: cioè, io e te oltre allo stesso nome (h finale esclusa) abbiamo anche il ragazzo con lo stesso nome: siamo una coppia speculare! :)

    Simo: eh sì, qui c'è da divertirsi per chi ama gli ossetti...;)

  • fiorix dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    ohi ma quella che ha scritto il post sono io????mi sono persa qualcosa???la mia situation è uguale uguale..poi io sò interista e lui e juventino..immagina soltanto visto che inter e juve nn si possono proprio vedere..ne saprai qualcosa vero???noi però di solito mangiamo prima come stasera..!!!le tue alette di pollo sono davvero particolari..mi piace l' idea del speziato e poi la salsina super piccante favolosa è!bacioni..

  • Morena dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    io sono uan di quelle che non ama il calcio, e nemmeno il mio Anto per fortuna, in compenso quando possiamo ci guardiamo lo sci, specialmente le discese libere, anzi, quelle non si possono perdere!!

    Ottime queste alette, non le ho mai fatte e pensare che se me le trovo davanti le mangio!!bella ricetta e bellissime foto!!

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 23 settembre 2009


    Solidea: il tuo lui la sa lunga ;)

    Fiorix: e, lo so si che rapporti ci sono con "voi" interisti...:) Considera che io in casa ho un laziale, che con voi è gemellato, quindi alle volte mi da contro come nemmeno un interista saprebbe fare!
    Noi mangiamo spesso durante le gare, un po' perchè Marco rientra sempre verso le 20.30, un po' perchè anche nel fine settimana siamo abituati a mangiare un po' tardino rispetto agli orari nordici: quindi alucce a go go :)

    Virò: eh mi sa che davvero sei stata l'unica a non vedere la finale. Pensa che invece io ero tra quelli che, a gara vinta, ha fuso il clacson dell'auto alle 3 di notte in giro per Roma... E che al Circo Massimo ha aspettato 4 ore per accogliere, insieme ad altri quasi 3 milioni di persone, i Campioni del Mondo. Non c'è altro evento al mondo per cui l'avrei fatto. :)

    Morena: da brava 1/2 svizzera (che poi, a dirla tutta, sono più svizzera che italiana, ma comunque...) le gare di sci non me le perdo neppure io! Ma io amo proprio tutti gli sport, guardo di tutto: volley, calcio, tennis, atletica, sci,nuoto, basket. Sarà che ho sempre fatto sport, ma mi piace proprio la competizione sportiva. :)

  • Sabrina dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    mamma mia Sarah..quanto le adoro....fantastiche..
    Buona giornata
    Sabrina

  • katty dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    Io non amo da pazzi le partite ma non disdegno se i miei figli e mio marito non ne perdono una anche io mi metto a guardare con loro se in tv non ci sono le fiction che le preferisco di gran lunga!! ma gusti sono gusti!!! le tue ali sono favolose da provare sicuramente !!!! baci e buona giornata!!!

  • Morena dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    Che forte che sei, mi sembra di vederti in panchina/divano a saltare e dimenarti per un gol..!!!bello però che avete questo interesse in comune..brava!!


    bacioni!!

  • mikki dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    Prima di tutto complimenti per il tuo blog, ci sono tantissime ricette interessanti :-)!!!! Anche io sono come te, adoro il calcio, (sono stata abbonata allo stadio per 10 anni) e passare le serate a vedermi la partita della squadra del cuore (niente Champions, sono della Lazio .......) e la mia squadra coincide con quella di mio marito, quindi tifiamo insieme :-). Queste alette le voglio proprio rifare, e gustare durante una bella partita :-) Grazie!!!!!

  • mika dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    Mi hai fatto venire una voglia di alette...quando ero piccola la mia mamma mi faceva spessissimo il pollo fritto e me lo hai ricordato tantissimo con la tua ricetta...ah, i ricordi dell'infanzia...comunque la proverò al più presto...poi sono al forno, quindi pure light...
    Anche io son fortunata, al futuro marito non piace il calcio esattamente come a me ;)

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    Katty: il tuo approccio mi sembra molto saggio e misurato: sei riuscita a mediare senza troppa fatica ;)

    Morena: mi hai inquadrata... Divento una bestia quando devo tifare, peggio dei maschi (faccinatuttarossa)

    Mikki: il mio ragazzo è laziale, quindi con te si troverebbe alla perfezione.
    Pensa che, l'anno in cui fecero l'abbonamento molto ridotto (tipo che le donne pagavano 110 euro per tutta la stagione, distinti nord), ho fatto l'abbonamento anch'io, e quando c'era il derby o quando la Juve giocava in orari diversi dalla Lazio lo accompagnavo allo stadio.
    A ben pensarci, mi deve un anno di abbonamento a Torino, quel paravento!

    Mika: in effetti sono al forno, ma stuzzicanti come quelle fritte. Io amo mangiare il fritto ma odio prepararlo: queste sono una delle migliori alternative, secondo me! :)

    Sabrina: grazie ;)

  • cinzietta dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    meno male che non tifi Lazio...perchè se tifavi Roma ieri sera..ahi ahi ahi...
    io di calcio proprio zero tagliato..ma quelle ali...quelle ali...mhmmmmmmmm

  • sabri dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    Che bello poter mangiare davanti alla tv in occasione di un programma particolarmente gradito ... e poi, in questo caso, senza rinunciare ad una cenetta di classe!

  • Elisakitty's Kitchen dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    Io e il calcio due mondi opposti ma mi guarderei anche per partite pur di assaggiare queste alette di pollo speciali! AHAHAH!
    Bacioni

  • sabrine d'aubergine dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    Le partite di calcio non le guardo, ma potrei fare uno strappo alla regola con le scusa di questa tua ricetta... che mette le alii!! Bella idea, Brava!

  • Alessandra dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    Siete proprio fatti l'una per l'altro, che bello...Purtroppo di calcio non ne capisco nulla, e fortunatamente mio marito non è un tifoso, strano ma vero. Complimenti per il tuo piatto e per la foto. Ciao e buon pomeriggio.

  • Fra dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    io e il moroso invece tifiamo per la stessa squadra (due gobbi ;P)! Fantastiche queste alette perfette da spiluccare davanti alla partita
    Un bacione
    fra

  • manu e silvia dice:

    Pubblicato: 24 settembre 2009


    No garda....le partite proprio no, però i fingher food ci piacciono tantissimo!
    Buonisisme queste alette di pollo con la salsa!
    bacioni

  • Sarah dice:

    Pubblicato: 25 settembre 2009


    Grazie a tutte :)

    Fra: ma che bello, una coppia di gobbetti! Magari anche Marco tifasse Juve come me, invece devo accontentarmi che non abbia scelto una squadra peggiore della Lazio...;)

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 23 settembre 2009

    By:

    Commenti: 27

    Tag Post

    ,

    Categorie Post

    Finger food, Piatto unico