logo Sarah’s Kitchen Stories

C’è insalata ed insalata…

Print page

Uno dei reparti del supermercato che mi porta sempre via maggior tempo è sicuramente quello dei sott’olii, sott’aceti, olii e conserve varie.
Adoro perdermi tra verdurine grigliate, olii fruttati, aceti di varia natura e colore. Ogni volta che ho fretta so per certo che dovrò lasciarmi alle spalle proprio quel reparto, per esser sicura di guadagnare un bel po’ di tempo.
Una delle cose che però non mi piace sono i preparati per l’insalata di riso: tutto sommato anche abbastanza invitanti nei loro vasetti, con verdurine di tutti i colori e tante diverse cosine all’interno, ma al sapore davvero nessuna marca mi ha mai soddisfatta.
Così, quando voglio fare l’insalata di riso, inizio a girovagare tra vasetti vari, mettendomi a scegliere ciò che più mi piace per la mia insalata: il bello del muoversi così è che si possono soddisfare tutti.
Io per esempio non amo le olive ed i carciofini, che il mio lui invece adora: bene, io preparo l’insalata “base” con ciò che amiamo entrambi, e quando preparo il suo piatto aggiungo olive e carciofini. E lo stesso faccio per me.
In questo modo evito scene orrende di “speleologia culinaria” in cui si vedono forchette che solcano il riso alla ricerca di quell’ingrediente che proprio non piace e che verrà accantonato in un angolo del piatto.

insalata di riso 2

INSALATA DI RISO

Ingredienti per 4-5 porzioni

250 gr di riso Basmati
2 scatolette di tonno da 80 gr (sgocciolato sono circa 100 gr di tonno)
250 gr di mozzarella fior di latte (o Asiago latteria)
cipolline sott’aceto a piacere (io ne metto una 30ina)
cetriolini sott’aceto a piacere (io ne metto una 10ina)
3 wurstel
funghetti sott’olio a piacere
peperoni sott’aceto a piacere
2 cucchiai di maionese

Preparazione (difficilissima!)

Tagliate tutti gli ingredienti più o meno della stessa dimensione, così da poter avere i diversi sapori tra un boccone e l’altro.
Cuocete il riso Basmati, togliendolo dalla cottura un paio di minuti prima (degli 11 minuti previsti dal mio io lo levo a 9, così ora che sarà freddo sarà perfettamente cotto).
Quando si sarà intiepidito unite tutti gli ingredienti, mescolate bene e se vi piace condite ulteriormente con un paio di cucchiai di maionese.
Fate riposare 4-5 ore in frigo.

nota: è importante lasciar raffreddare il riso prima di aggiungere gli ingredienti, soprattutto se usate la mozzarella, che altrimenti col calore del riso tenderebbe a filare.

nota 2: quando voglio aggiungere all’insalata ingredienti freschi tipo dei pomodorini, preferisco aggiungerli al momento. Non conservandosi a lungo almeno non corro il rischio di dover buttare tutta l’insalata di riso avanzata per colpa dei pomodori che si sono fatti cattivi. Stesso cosiglio lo do a voi: mettete gli ingredienti freschi solo al momento di consumare, così se vi rimane dell’insalata potrete consumarla anche qualche giorno dopo senza alcun problema.

 

  • Virò dice:

    Pubblicato: 4 luglio 2009


    Ma dai: anch'io faccio così...di base il riso lessato e condito con soli due o tre ingredienti graditi a tutti e poi tante ciotoline sulla tavola affinchè ognuno personalizzi il piatto come vuole!

    E' anche più allegro e divertente!

  • Elena dice:

    Pubblicato: 4 luglio 2009


    ottima, fresca e soprattutto estiva....un bacio

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 4 luglio 2009


    Elena: tutto vero ;) Buona domenica cara.

    Virò: anche tu, eh? :) Così oltre ad essere divertente non si scontenta nessuno! Diventa un piatto componibile, come la fondue, la raclette, la chinoise o la bourguignonne, dove ognuno sceglie salse e contorni a piacere ;)

  • marifra79 dice:

    Pubblicato: 4 luglio 2009


    D'estate preparo spesso l'insalata di riso! A me piace aggiungere l'uovo sodo al posto del tonno!Ottimo piatto estivo!
    Ciao

  • BARBARA dice:

    Pubblicato: 4 luglio 2009


    Intelligente l'idea di aggiungere a ciascuno gli ingredienti secondo i gusti! io ero una di quelle che adottava la speleologia culinaria ma adesso adottando il tuo metodo smetterò di certo!

  • Pupina dice:

    Pubblicato: 4 luglio 2009


    Barbara: non ti credere, la adottavo anch'io...con carciofini ed olive...;)

  • Luca and Sabrina dice:

    Pubblicato: 4 luglio 2009


    I preparati in vasetto per l'insalata di riso non ci sono mai piaciuti, per il retrogusto che hanno, solitamente preferiamo usare prodotti freschi, oppure comprare dei vasetti di sott'oli separati, tipo quello dei carciofini, quello delle olive...li troviamo meglio rispetto al misto per l'insalata di riso. Però è vero, meglio fare una preparazione base ed aggiungere ingredienti seguendo i gusti!
    Buona domenica da Sabrina

  • The happy housewife dice:

    Pubblicato: 4 luglio 2009


    L'insalata di riso è sempre ottima...peccato che il fidanzato la odi e io non la possa mai mangiare!! Mi lustro gli occhi con la tua

  • katty dice:

    Pubblicato: 5 luglio 2009


    a casa mia l'adorano in qualsiasi momento!!! la tua è favolosa!! bacioni e buona domenica!!!

  • Mamit dice:

    Pubblicato: 5 luglio 2009


    L'ho fatta giusto ieri.
    Non assomiglia affatto alla tua.

  • L'Antro dell'Alchimista dice:

    Pubblicato: 5 luglio 2009


    Ho il tuo stesso problema con la mia metà e mi sa che seguirò proprio la tua idea!!! Buona questa ricetta che sa d'estate! Buona domenica Laura

  • Fra dice:

    Pubblicato: 6 luglio 2009


    E' vero il problema dell'insalata di riso è che spesso la ricchezza di ingredienti si scontra con i gusti personali...ma preparando un'insalata base come hai fatto tu l'aggiunta di tante ciotoline per guarnirla diventa una festa!
    un bacione
    fra

  •  

    Dettagli Post

    Pubblicato: 4 luglio 2009

    By:

    Commenti: 12

    Categorie Post

    piatti freddi, Piatto unico