logo Sarah’s Kitchen Stories

Prima preparazione salata: la pasta all’uovo

Print page

Dopo tante ricette dolci la prima preparazione salata: una ricetta base, di quelle da cui poi è possibile realizzare infinite ricette diverse.
Dopo aver preparato la crostata per la colazione di oggi, ho pensato di viziare ulteriormente i miei commensali preparando la pasta fresca.
L’idea è piaciuta, mi hanno fatto onore, e la soddisfazione di preparare in casa la pasta è stata ampiamente ripagata.


PASTA ALL’UOVO

Ingredienti per 3 persone:
3 uova
300 gr farina 00 (io a volte la taglio con della farina di semola, 2 parti di farina 00 ed 1 di semola, per ottenere un impasto più “rugoso”)
2 cucchiai di olio extravergine
pizzico di sale

Preparazione

Mettere nel bicchiere dell’impastatrice tutti gli ingredienti ed amalgamare (col gancio K) fino ad avere dei grossi bricioloni di composto.
Prendere l’impasto e finire di impastarlo a mano.
Se stendete la pasta coi rulli della macchinetta (Imperia, per esempio, o con l’accessorio apposito del Kenwood) potete anche procedere subito, altrimenti se volete tirare l’impasto col mattarello vi conviene coprire la pasta con un piatto fondo capovolto e lasciarla riposare una mezz’ora. Così facendo il composto è meno nervoso (cioè tende a ritirarsi molto meno quando lo stendete, risparmiando fatica) e vi faciliterà il compito.
Stendere la pasta (io la stendo a livello 6 dei rulli del Kenwood, è piuttosto sottile) e adagiarla su di un canovaccio.
Lasciatela asciugare leggermente, rigirandola una volta: non esagerate, altrimenti la pasta si secca troppo e vi si romperà al momento di tagliarla!
Arrotolate l’impasto su se stesso, spolverandolo leggermente di farina: tagliate la pasta della larghezza che preferite (tagliolini, tagliatelle, pappardelle) e aprite i rotolini ottenuti.

Rimetteteli sul canovaccio e lasciateli lì fino all’uso, altrimenti fate dei piccoli nidi e lasciatela seccare.

 

Dettagli Post

Pubblicato: 1 marzo 2009

By:

Commenti: 0